Dopo il cacao, Yamoussoukro punta sul cotone

112

COSTA D’AVORIO – Yamoussoukro. 29/01/0215. La Costa d’Avorio è già il più grande produttore di cacao al mondo, ma intende diventare il primo produttore africano di cotone.

Con 450mila tonnellate, obiettivo della produzione nel biennio 2014-2015, il paese, attualmente il terzo produttore in Africa, si avvia a conquistare il primo posto entro il 2020La produzione di cotone in Costa d’Avorio nel biennio 2014-2015, toccherà le 450 mila tonnellate, secondo le previsioni annunciate il 27 gennaio a Bouaké, dal vice Direttore generale del Consiglio per la produzione del cotone, Andaman Coulibaly, riporta l’agenzia Apa. Così, la Costa d’Avorio si pone l’obiettivo di diventare il primo produttore africano di cotone. La sua produzione è in forte aumento: ha già raggiunto le 400mila tonnellate nel periodo 2013-2014. «Il nostro obiettivo è di produrre 450mila tonnellate di cotone per la campagna 2014-2015, che è già nella sua fase di commercializzazione», ha detto Adaman Coulibaly,mentre a Bouaké, partecipava ad un workshop sulla gestione e il controllo della qualità del cotone ivoriano. «Per il biennio 2018-2020, la Costa d’Avorio si propone di raggiungere una produzione di cotone di 600mila tonnellate» ha poi detto. Il ministro ha poi aggiunto: «Ora siamo il terzo più grande produttore di semi di cotone in Africa, a sud del Sahara, dietro Burkina Faso e Mali, ma siamo al lavoro per metterci alla pari con questi paesi, perché non prendiamo l’iniziativa di produrre più cotone».