Corridoio ferroviario centrasiatico al via

41

di Anna Lotti  TURKMENISTAN – Ashgabat 10/10/2016. Il presidente del Turkmenistan Gurbanguly Berdimuhamedov in una riunione sullo sviluppo dei collegamenti ferroviari del paese e centroasiatici ha annunciato che la tratta Atamyrat-Imamnazar (Turkmenistan) – Akin (Afghanistan) sarà completata ai primi di novembre 2016.
Il corridoio ferroviario di trasporto che attraversa Turkmenistan, Afghanistan, Tagikistan, Kirghizistan, si unirà alla rete ferroviaria della Cina e attraverso di essa al resto della regione Asia-Pacifico.

Secondo l’agenzia di stampa Turkmen Dovlet khabarlary (Tdh) è previsto un grande impatto socio-economico collegato alla tratta prevista in Afghanistan: «Accanto al collegamento ferroviario transnazionale, di solito vengono costruite in parallelo strade, linee elettriche, oleodotti». Nella prima fase del progetto è stata realizzata la costruzione della tratta di 85 chilometri Atamyrat-Imamnazar in Turkmenistan per poi seguire i 3 km fino ad Akin, Afghanistan. «La ferrovia Turkmenistan-Afghanistan-Tajikistan diventerà il prossimo corridoio ferroviario asiatico, e il segmento più importante della rete internazionale di trasporto, che collega Europa e Asia», riporta Neutral Turkmenistan. Sempre a novembre presso il punto dogana di “Imamnazar”, al confine con l’Afghanistan entrerà in funzione il terminale per la ricezione, lo stoccaggio e il trasporto di prodotti petroliferi.