CORONAVIRUS. Tra i rimedi usati da Pechino c’è anche la medicina tradizionale cinese

1448

Anche la medicina tradizionale cinese in campo per combattere il coronavirus. La vice presidente del Dipartimento di medicina tradizionale cinese, Yu Yanhong (foto piccola) ha detto che la stragrande maggioranza di oltre 50.000 pazienti affetti da Covid19 ha ricevuto trattamenti di medicina tradizionale cinese prima di lasciare gli ospedali.

Ha poi aggiunto che la combinazione di medicina tradizionale cinese e medicina occidentale nel trattamento del coronavirus si è dimostrata efficace grazie al gran numero di pazienti in convalescenza.

Ha sottolineato che la medicina tradizionale cinese ha contribuito al trattamento di 74.603 casi confermati a livello nazionale, che rappresentano il 92,5% del totale dei recuperati, secondo i dati ufficiali.

Rispetto a quelli trattati solo con la medicina tradizionale cinese o con la medicina occidentale, un team di esperti ha sottolineato che il trattamento integrato della medicina tradizionale cinese e della medicina occidentale può trattare più rapidamente sintomi come febbre, tosse e stanchezza, e anche ridurre efficacemente le possibilità di sviluppare sintomi lievi e periodici a sintomi gravi o critici, per migliorare il tasso di recupero e ridurre la mortalità.

Yu ha sottolineato che il trattamento della medicina tradizionale cinese si concentra sul miglioramento delle difese naturali dell’organismo contro l’epidemia e la sua capacità di ripararsi mantenendo l’equilibrio generale.

Oltre ai farmaci, il trattamento della medicina tradizionale cinese comprendeva anche l’agopuntura, l’applicazione di punti di agopuntura all’orecchio e Baduanjin (una pratica di fitness con una storia di 800 anni), migliorando il sonno dei pazienti e facilitando il loro recupero, ha detto Chen Ning, direttore del Dipartimento per le malattie polmonari del secondo ospedale di medicina tradizionale cinese del Guangdong, ripreso da China Daily.

Yu ha detto che un mix a base di erbe, noto come zuppa di Qingfei Paidu, che mescola efedra e radice di liquirizia tra gli altri ingredienti, è emerso come una prescrizione efficace ed è stato elencato nell’ultimo libro guida alla diagnosi e al trattamento.

Quattro squadre di medici tradizionali a livello nazionale che comprendono 588 persone sono ora di stanza in quattro istituti medici dell’Hubei, compreso nel nuovo ospedale Leishenshan di Wuhan.

Sono state inoltre organizzate dieci squadre di esperti di medicina tradizionale a livello nazionale per effettuare visite regolari in diversi importanti ospedali.

Maddalena Ingroia