Cala il consenso per la riunificazione coreana

25

COREA DEL SUD – Seul 16/09/2016. La grande maggioranza dei sudcoreani ancora vede la necessità di riunificare il paese con la Corea del Nord, ma il numero di persone a favore della riunificazione è calata notevolmente apparentemente a causa delle recenti provocazioni da parte di Pyongyang.

In un sondaggio condotto dal National Unification Advisory Council, il 74,4 per cento degli intervistati ha detto di volere la necessità di riunificazione pacifica delle due Coree. Il sondaggio, ripreso da Yonhap, ha però segnalato un calo di 7,7 punti percentuali rispetto al dato del 82,1 per cento registrato nel quarto trimestre del 2015, il livello più basso dal Consiglio di Presidenza iniziò a condurre l’indagine trimestrale, dall’inizio dello scorso anno. «Il recente deterioramento delle relazioni Sud-Nord causate dai test nucleari della Corea del Nord e dai lanci di missili, seguita dalla chiusura del parco industriale di Kaesong sembrano aver influenzato negativamente il sentimento della gente verso la Corea del Nord e la riunificazione», si legge nel sondaggio. Il peggioramento del sentimento verso il Nord è più evidente tra le giovani generazioni, poiché solo il 20,1 per cento degli intervistati ha detto che le Coree si “devono” riunificare, mentre più della metà di quelli tra i 50 e i 60 anni ha detto che la riunificazione era un obiettivo principale.