COREA DEL SUD. Si prepara una dichiarazione congiunta per Kim e Trump?

100

Gli Stati Uniti e la Corea del Nord probabilmente terranno i loro colloqui a livello su una proposta di riunione di lavoro dei loro leader nel villaggio posto al confine delle due Coree, secondo fonti ben informate riporta Yonhap.

Secondo l’agenzia sudcoreana, i colloqui potrebbero iniziare a breve: «La data e la sede del dialogo Nord Corea-Usa devono ancora essere annunciate, ma Panmunjom sembra essere la sede più probabile per ora», ha detto a Yonhap una fonte diplomatica. Al dialogo a livello operativo dovrebbe partecipare Stephen Biegun, rappresentante speciale di Washington per la Corea del Nord, che è arrivato in Corea del Sud il 3 febbraio. 

Stephen Biegun ha poi incontrato il 4 febbraio il consigliere per la sicurezza nazionale Chung Eui-yong; l’incontro precede i colloqui a livello operativo di Biegun con il suo omologo nordcoreano Kim Hyok-chol del 5 febbraio a Panmunjeom per preparare un secondo vertice tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un.

«È possibile che i colloqui a livello operativo possano durare più di un giorno, poiché ci sono molte questioni che devono essere affrontate prima del secondo vertice Stati Uniti-Corea del Nord», ha detto un’altra fonte diplomatica all’agenzia di Seul.

Panmunjeom è stata la sede del dialogo a livello operativo tra Biegun e il suo omologo coreano dell’epoca, Choe Son-hui, prima del primo incontro tra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un a giugno 2018.

Biegun ha detto che Kim Hyok-chol sarà la sua nuova controparte nordcoreana nei colloqui di preparazione del vertice.

Si ritiene che i nuovi incontri e il nuovo processo di dialogo debbano fissare le regole di base per il secondo vertice tra Trump e Kim, mentre i funzionari di Seoul credono che i due lati possano anche cominciare a redigere una dichiarazione congiunta dei due leader da pubblicare alla loro seconda riunione.

Tommaso dal Passo