COREA DEL SUD. Allarme alzato per nuovi possibili lanci

157

La Corea del Sud sta seguendo da vicino la possibilità di azioni provocatorie della Corea del Nord in vista dell’anniversario di fondazione del suo partito di governo, ma non c’è alcun segnale rilevante.

Secondo l’ufficio presidenziale di Seul, le forze di difesa e sicurezza sudcoreane stanno tenendo sotto controllo possibili nuove provocazioni della Corea del Nord, che in settimana vivrà il 72° anniversario della fondazione del Partito dei lavoratori di Corea, riporta Yonhap.

«Il governo sta seguendo da vicino la situazione, data la possibilità che la Corea del Nord effettui nuove provocazioni durante l’anniversario del partito (…) Ma non c’è stato alcun segno specifico di atti provocatori. Se il Nord fa un’altra provocazione, Seul risponderà severamente sotto stretto coordinamento con gli Stati Uniti e la comunità internazionale», ha fatto sapere la presidenza sudcoreana. Altra data calda è il 18 ottobre, giorno di apertura del XIX congresso nazionale del Partito comunista cinese, con cui Pyongyang è entrata in contrasto per l’adesione di Pechino alle sanzioni Onu.

L’ufficio presidenziale di Seul sta gestendo un sistema di monitoraggio speciale di cui fa parte anche il sistema Thaad. Questo sistema radar di difesa missilistica statunitense può rilevare minacce missilistiche fino a 1.000 chilometri. Il radar a terra a banda X fornito con il Thaad è in grado di rilevare, classificare e identificare le minacce dei missili in arrivo «a distanze fino a 1.000 km», si legge nello Strategic Digest, pubblicato congiuntamente dal Comando delle Nazioni Unite e dal Comando delle Forze Combinate.

La Cina ha espresso una forte opposizione al Thaad, affermando che il suo radar potrebbe spiare le sue strutture militari e danneggiare i suoi interessi e la sua sicurezza; la portata massima del radar potrebbe coprire teoricamente la Corea del Nord e alcune parti della Cina.

Gli esperti militari sudcoreani hanno detto che il radar non può rilevare gli impianti a terra in Cina, data la curvatura della sfera terrestre; il radar Thaad ha, infatti, una portata ottimale di 600-800 km.

Antonio Albanese