COREA DEL NORD. Tecnologia russa per i razzi nord coreani?

156

La Corea del Nord ha fatto, stranamente, grandi progressi nelle sue capacità missilistiche negli ultimi due anni. A dirlo è l’International Institute for Strategic Studies, secondo cui il tutto sarebbe stato possibile grazie a motori in stile sovietico acquisiti da reti illecite in Russia e Ucraina.

Secondo il rapporto dell’IISS, dopo un certo numero di missili lanciati a distanza intermedia nel 2016, la Corea del Nord ha improvvisamente messo in campo la nuova tecnologia.

Nuove prove, secondo Michael Elleman senior della Difesa Missilistica dell’IISS, sembrano mostrare che la tecnologia dei Hwasong-14 e Hwasong-12 sia stata acquisita sul mercato nero nero.

Secondo Ellerman, la Corea del Nord probabilmente ha acquisito un motore a propellente ad alte prestazioni «attraverso canali illeciti che operano in Russia e/o in Ucraina». In un’intervista con The New York Times, Ellerman ha dichiarato di pensare che la Corea del Nord probabilmente avrebbe ottenuto i motori illegalmente dai lavoratori di Yuzhmash, una società aerospaziale ucraina statale.

Ellerman ha detto che i dirigenti a Yuzhmash probabilmente non erano coinvolti nell’affare, ma pensa che i lavoratori dell’impianto avrebbero probabilmente fornito il motore ai North Koreans. «È probabile che questi motori provenissero dall’Ucraina, probabilmente in modo illecito», ha detto Elleman al Times. «La grande domanda è quanti ne hanno e se gli ucraini li stanno aiutando adesso. Sono molto preoccupato».

Il governo dell’Ucraina ha negato una qualche relazione tra il motore prodotto da Kiev e i razzi nord coreani, sottolineando che funzionari dell’intelligence russi potrebbero essere dietro queste accuse.«Questa informazione non è basata su prove, probabilmente provocata dai servizi segreti russi per coprire i propri crimini», riferisce Oleksandr Turchynov, capo del Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa dell’Ucraina.

L’agenzia spaziale dell’Ucraina ha dichiarato che il tipo di motore RD-250 utilizzato in Corea del Nord è stato fatto in una fabbrica ucraina, ma solo per i razzi forniti poi alla Russia. Il capo dell’agenzia spaziale Yuriy Radchenko ha detto ai giornalisti che i motori sono stati prodotti nell’impianto in Ucraina fino al 2001 per un totale di 233 motori. Ha detto che, secondo l’Intelligence Ucraina, la Russia ha tra i 7 e 20 dei razzi cicloni per i quali sono stati prodotti i motori e i russi sono liberi di «fornire questi motori dai razzi finiti a chiunque vogliono».

Antonio Albanese