COREA DEL NORD. Scuole sanificate e minacce militari, non si parla di Pandemia

72

Le autorità nordcoreane hanno recentemente emanato un’ordinanza che ordina alle scuole del paese di essere sterilizzate a fondo e di attuare misure di controllo delle malattie prima dell’inizio della scuola, il 1° giugno. «Il 18 maggio il Comitato centrale ha emesso un’ordinanza sui preparativi per l’inizio della scuola all’inizio di giugno», riporta Daily Nk «Gli ordini sono stati emessi ai dipartimenti educativi di ogni provincia, città e contea e poi trasmessi alle singole scuole».

L’ordine ha sottolineato che la sterilizzazione degli edifici scolastici, insieme alla costruzione di edifici vicini alle scuole, è una parte fondamentale per garantire che gli studenti non siano «esposti ad alcun virus contagioso». 

Gli ordini specificano, inoltre, che a partire dal 20 maggio i funzionari provinciali, comunali e delle contee sarebbero stati pienamente responsabili della sterilizzazione di tutti gli edifici di asili nido, scuole materne, scuole elementari e medie, bagni pubblici e strutture per il bestiame nelle loro località. Gli ordini hanno inoltre stabilito che i comitati provinciali, comunali e di contea e le autorità di controllo delle malattie dovrebbero massimizzare il loro ruolo nel garantire che queste attività abbiano luogo. 

L’ordine ha anche diretto i dipartimenti di istruzione in tutto il paese per assicurare che le scuole attuino correttamente le misure di controllo delle malattie, avvertendo che i funzionari che non riescono a garantire che queste misure siano messe in atto dovranno affrontare «severe punizioni (…) Le autorità centrali hanno chiarito che se la campagna di disinfezione non viene effettuata in modo corretto, i responsabili ne avranno la colpa e saranno puniti severamente (…) Hanno sottolineato con forza il fatto che la salute degli studenti è direttamente collegata all’educazione della prossima generazione, cosa che il partito considera estremamente importante», aggiunge Daily Nk

Le autorità hanno anche ordinato che ogni scuola si assicuri che gli studenti siano sani prima dell’inizio delle lezioni. Alle scuole è stato anche ordinato di effettuare controlli giornalieri di tutti gli studenti all’ingresso della scuola e all’interno delle aule per la febbre e per qualsiasi altro sintomo insolito. 

Va sempre tenuto presente che ufficialmente non c’è presenza di Covid-19 in Corea del Nord. Anche la quarta riunione allargata della Settima Commissione militare centrale del Partito dei lavoratori di Corea, non ha avuto nessun punto a riguardo. 

L’incontro, riporta Kcna, è stato guidato da Kim Jong Un, presidente del Partito dei lavoratori della Corea e presidente della Commissione militare centrale del partito. Sono stati esaminati e analizzati «una serie di inconvenienti nelle attività militari e politiche delle forze armate e una serie di questioni metodologiche per il loro superamento e per il loro drastico miglioramento. Nel corso dell’incontro sono stati discussi anche il problema di esaminare (…) le questioni fondamentali per aumentare ulteriormente le capacità di dissuadere militarmente le forze straniere minacciose, aumentando rapidamente le capacità di difesa autosufficienti e organizzando nuove unità; in pratica come rispondere alle provocazioni della comunità internazionale.

Tommaso dal Passo