COREA DEL NORD: Riprendono i misteriosi numeri di Radio Pyongyang

686

La Corea del Nord ha ripreso la sua trasmissione radiofonica di misteriosi numeri casuali, che si pensa siano ordini codificati alle sue spie al di fuori del paese. Le trasmissioni sono riprese in contemporanea con l’accelerazione politica internazionale che la riguarda.

«D’ora in poi, vi segnaliamo le attività di revisione d’ingegneria meccanica per l’unità di 21 membri della spedizione di formazione universitaria a distanza», ha detto la statale Pyongyang Radio alle 00:15 del 9 aprile.

«Numero 69 a pagina 602, numero 79, a pagina 133, numero 18 a pagina 216» è stato ripetuto nella trasmissione. Una cifra totale di 70 gruppi di simili numeri a cinque cifre sono stati letti per ben due volte.

Pyongyang Radio ha messo in onda l’ultima simile trasmissione il 24 marzo scorso.

Era la trentunesima di queste trasmissioni criptate dal momento che la Corea del Nord ha ripreso questo sistema tipico dell’era della Guerra Fredda, il 24 giugno dello scorso anno, viste le crescenti tensioni tra le due Coree.

Agli inizi del 2017, nel mese di gennaio, sempre la stazione radio nordcoreana Radio Pyongyang aveva iniziato a trasmettere messaggi cifrati, richiamando una serie di pagine e di numeri, come il n° 69 a pagina 894, per poi ripeterli più di una volta, riporta Yonhap.

In quella data l’annunciatore della radio aveva detto: «Lezioni di matematica per la formazione universitaria a distanza per 27 agenti di spedizione», si tratta di un contenuto simile a quelli trasmessi nelle prime ore da 16 anni.

Dal 24 giugno 2016, sono state trasmesse ben 20 di queste trasmissioni numeriche criptate; queste trasmissioni misteriose sono considerate una sorta di cifratura spesso utilizzate dalla Corea del Nord nel dare istruzioni alle spie che operavano in Corea del Sud durante la Guerra fredda.

Pyongyang aveva, inoltre, inizialmente sospeso simili trasmissioni nel 2000, quando le due Coree hanno tenuto il loro primo vertice storico.

Maddalena Ingrao