COREA DEL NORD. Quando il Papa incontrerà Kim?

22

Il Vaticano sta aspettando l’invito ufficiale della Corea del Nord per Papa Francesco, ha detto il suo portavoce, tra le crescenti speculazioni sulla sua prossima visita a Pyongyang.

«Il Vaticano sta solo aspettando l’invito ad andare lì ufficialmente», ha detto il portavoce Greg Burke ripreso dall’agenzia Yonhap News. Burke ha aggiunto che non aveva nulla da commentare prima che il presidente sudcoreano Moon Jae-in comunichi l’intenzione del leader nordcoreano Kim Jong-un di invitare il Papa durante la sua visita in Vaticano prevista per la prossima settimana.

Moon, che visiterà la Francia e l’Italia dal 13 al 18 ottobre e il Vaticano dal 17 al 18 ottobre, dovrebbe incontrare Papa Francesco a mezzogiorno del 18 ottobre. Durante l’incontro, si prevede che Moon consegni un messaggio relativo alla disponibilità di Kim ad invitare il Papa a Pyongyang.

Kim avrebbe detto a Moon durante il loro vertice a Pyongyang il mese scorso che avrebbe accolto ardentemente il papa se visitasse Pyongyang: «Durante l’incontro con Papa Francesco, Moon trasmetterà il messaggio del presidente Kim Jong Un che accoglierà ardentemente il Papa se visiterà Pyongyang», ha detto ai giornalisti il portavoce di Moon, Kim Eui-kyeom, riporta The Economic Times. 

Il viaggio del Papa in Corea del Nord, se realizzato, dovrebbe contribuire ad ampliare il sostegno della comunità internazionale per la pace nella penisola coreana, secondo gli analisti e i funzionari vaticani. 

A questo proposito, un funzionario vaticano ha osservato che il Papa è molto popolare tra i liberali americani che sono critici nei confronti dei complicati negoziati sulla denuclearizzazione tra il presidente americano Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong Un.

«Un viaggio del Papa in Corea del Nord potrebbe portare notevoli cambiamenti nell’opinione pubblica americana, che a sua volta influenzerà i negoziati di pace nella penisola coreana», riporta l’agenzia sudcoreana, aggiungendo che il papa potrebbe decidere di visitare Pyongyang se Moon riuscisse a rispondere ad alcune preoccupazioni sull’eventuale manipolazione politica del Vaticano effettuata dalla  Corea del Nord. 

Antonio Albanese