COREA DEL NORD. Pyongyang non celebra l’anniversario della sua potenza nucleare

97

Il 29 novembre la Corea del Nord ha minimizzato il primo anniversario del completamento del suo armamento nucleare e si è astenuta da nuove critiche agli Stati Uniti, fatti che mostrano quanto Pyongyang non voglia interrompere la fase di dialogo oggi in essere. Esattamente un anno fa, riporta Yonhap, Pyongyang ha provato con successo il missile balistico intercontinentale “Hwasong-15”, capace di colpire ovunque negli Stati Uniti e ha affermato che il paese aveva completato lo sviluppo della sua forza nucleare.

A differenza dell’anno scorso, tuttavia, nel 2018, la Corea del Nord non ha pubblicato la notizia del suo primo anniversario da potenza nucleare, e il suo principale quotidiano, il Rodong Sinmun, non ha pubblicato nessun articolo sul lancio dell’Icbm o sul completamento della forza nucleare statale e non ha criticato gli Stati Uniti. La prima pagina del giornale era piena di storie di economia, e la maggior parte delle altre quattro pagine riguardavano economia e tecnologia. L’unico articolo sugli Stati Uniti era un commento che criticava sia gli Stati Uniti che la Corea del Sud per essersi uniti in una risoluzione delle Nazioni Unite sulla situazione dei diritti umani nella Corea del Nord. 

Questa moderazione suggerisce che Pyongyang vuole rimanere nel percorso del dialogo con gli Stati Uniti.  Solo il sito web di propaganda Uriminzokkiri, ha fatto riferimento alla dichiarazione dello scorso anno sugli armamenti nucleari: «L’evento epocale di novembre, che ha innalzato lo status strategico della Rpdc, ha posto fine alla storia dell’aggressione imperialista e delle minacce nucleari e ha permesso al nostro popolo di concentrare tutte le forze sulla costruzione di un’economia socialista», si legge nell’articolo. 

A dimostrazione della potenza del Nord, il sito afferma che il potere nucleare di Pyongynag ha portato a cambiamenti radicali nella situazione nella penisola coreana:  tre vertici intercoreani e il primo vertice in assoluto tra la Repubblica popolare e gli Stati Uniti. 

Il sito ha anche detto che nessuna sanzione o pressione sul Nord funzionerà.  Dal test Icbm del novembre 2017, la Corea del Nord non ha più effettuato test missilistici o nucleari. 

Tommaso dal Passo