COREA DEL NORD. Più scambio economico con Seul, ma Pyongyang va a Mosca

77

Il ministro dell’unificazione sudcoreano Cho Myoung-gyon ha detto che lo scambio del settore privato con la Corea del Nord probabilmente aumenterà andando avanti in linea con il miglioramento dei rapporti tra i due paesi.  «Ci possono essere aree di cui potreste non essere soddisfatti, ma i progressi saranno fatti sul serio in termini di sostegno del settore privato e di cooperazione con la Corea del Nord man mano che le relazioni tra le due Coree miglioreranno», ha detto Cho ad una conferenza internazionale sulla Corea del Nord a Seul. 

«Per far sentire i benefici della pace a tutti i cittadini del Sud e del Nord sotto forma di miglioramenti pratici nella loro vita, sono importanti le diverse attività a livello privato e la cooperazione tra i governi», ha aggiunto, ripreso da Yonhap. 

Il governo di Moon Jae-in ha elaborato, nel settembre 2017, un piano per fornire 8 milioni di dollari di sostegno umanitario alla Corea del Nord attraverso istituzioni globali, ma il piano non è ancora stato realizzato.  Cho ha ammesso che ci sono state cose che non sono state realizzate come promesso, ma ha mostrato ottimismo, dicendo che la porta per la cooperazione transfrontaliera e l’assistenza al Nord si sta aprendo, anche se lentamente. Ha poi detto che ci potrebbero essere varie sfide da affrontare per mantenere l’atmosfera di pace, ma ha promesso di fare del suo meglio per far sì che la pace attecchisca e che i benefici della pace possano essere goduti da tutti gli abitanti della penisola coreana. 

Nel frattempo la Corea del Nord va in visita in Russia. Il 31 ottobre, Pyongyang ha fatto sapere che le relazioni con la Russia si stanno «rafforzando ulteriormente», mentre i due paesi celebrano il 70° anniversario della creazione di legami diplomatici bilaterali.

Il vice ministro degli Esteri Sin Hong-chol ha guidato una delegazione nordcoreana a Mosca, dove ha avuto colloqui con la sua controparte russa, Igor Morgulov, secondo la Korean Central News Agency, Kcna.

Le due parti «hanno convenuto di accelerare ulteriormente lo sviluppo delle relazioni bilaterali e promuovere la cooperazione reciproca in modo da contribuire positivamente alla pace e alla stabilità nella penisola coreana e nella regione l’anno prossimo, in occasione del 70° anniversario dell’accordo Rpdc-Russia sulla cooperazione economica e culturale», riprota Kcna.

La visita di Sin Hong-chol nella capitale russa è stata interpretata come un segnale dell’imminenza del viaggio del leader nordcoreano Kim Jong-un.

Antonio Albanese