COREA DEL NORD. La strategia di copertura di Pyongyang: Pechino

160

Il leader della Corea del Nord Kim Jong-un ha incontrato una delegazione diplomatica cinese che accompagnava una compagnia artistica in visita a Pyongyang, nell’ultimo gesto di riavvicinamento tra i due paesi dopo anni di tensione. Secondo quanto riportano Kcna e Rodong Sinmun, Kim ha incontrato Song Tao, il capo del Dipartimento Internazionale del partito comunista della Cina, il 14 aprile, e i due hanno scambiato «profonde opinioni sulle questioni importanti di interesse reciproco», ha detto la Korea Central News Agency.

Song è a capo di una delegazione che è arrivata a Pyongyang il 13 aprile di cui faceva parte una comanda artistica che ha partecipato all’April Spring Friendship Art Festival.

Il festival fa parte delle celebrazioni della Giornata del Sole, che commemora l’anniversario della nascita di Kim Il-sung, fondatore ed ex presidente della Corea del Nord, e nonno dell’attuale leader Kim Jong-un.

Kcna ha detto che il leader nordcoreano ha espresso la sua soddisfazione per il recente miglioramento delle relazioni bilaterali con la Cina. Kim Jong-un ha fatto la sua prima visita in Cina a marzo, in un viaggio segreto che ha riaperto i legami tra i due governi dopo anni di tensioni dovute all’opposizione di Pechino al programma di armi nucleari di Pyongyang e al sostegno alle sanzioni internazionali contro la Corea del Nord. 

Durante l’incontro con Song, Kim ha anche detto che «porterà avanti e svilupperà positivamente la tradizionale amicizia Rpdc-Cina in una nuova fase di sviluppo (…) rafforzando ulteriormente le relazioni bilaterali», ha riferito Kcna. Il regime nordcoreano sta vivendo un periodo di intensa attività diplomatica in vista dei vertici storici che terrà con la Corea del Sud e gli Stati Uniti questa primavera per discutere questioni delicate, tra cui la denuclearizzazione. 

L’incontro di Kim con Song ha inviato un forte messaggio a Washington e Seoul che Pyongyang ha ancora un alleato potente, nonostante le ripetute minacce di attacchi militari da parte del presidente degli Stati Uniti Donald Trump. La Corea del Nord sta utilizzando, quindi, una strategia di copertura: incontrando Song e cercando di ricucire le relazioni con la Cina, sta cercando di costruire una rete di sicurezza per il suo regime. Kim Jong-un incontrerà il presidente sudcoreano Moon Jae-in il 27 aprile al confine tra i due paesi, e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump a maggio o all’inizio di giugno in un luogo ancora da definire.

Antonio Albanese