COREA DEL NORD. Kim invita Xi alla festa nazionale di settembre 

141

La Corea del Nord ha invitato il presidente cinese Xi Jinping a recarsi a Pyongyang in settembre per la sua festa nazionale. L’invito sarebbe il segnale che le relazioni tra i due paesi stanno riprendendo quota.

Pyongyang ha spedito un invito a Xi per celebrare il 70° anniversario della fondazione del paese il prossimo 9 settembre; l’anniversario è una delle feste più importanti del Rpdc, una triade composta con i compleanni di Kim Il-sung e Kim Jong-il.

Se Xi andrà, sarà il primo viaggio in Corea del Nord da parte di un presidente cinese dopo la visita di Hu Jintao nell’ottobre 2005 e da quando Pyongyang ha iniziato a condurre test nucleari e missilistici nel 2006, riporta South China Morning Post.

La sospensione delle visite ufficiali era il riflesso del deterioramento dei legami tra i due paesi: con Pechino che non gradiva i test nucleari e missilistici del suo vicino e con Pyongyang che non gradiva il sostegno della Cina alle sanzioni delle Nazioni Unite.

Apparentemente le condizioni sono migliorate quest’anno, dopo il riavvicinamento tra le due parti della penisola coreana e il vertice con il presidente Usa a Singapore.

Come si ricorderà Kim ha visitato la Cina per incontrare Xi tre volte da marzo, le prime due volte in vista del vertice e la terza successiva per informare Xi sui colloqui. La Corea del Nord quindi, potrebbe provare ad usare la presenza del Xi alle celebrazioni per far intendere che il rapporto bilaterale era di nuovo operativo; addirittura se Xi non andasse l’immagine di Kim sarebbe appannata visto che Kim ha visitato la Cina tre volte. Alla luce della satira delle relazioni tra i due paesi la possibilità che Xi accetti l’invito è molto alta.

Nella sua ultima visita a Pechino, quella di giugno, Kim ha detto che i due paesi si sono sostenuti a vicenda «come una famiglia» e che i legami bilaterali sarebbero migliorati fino a raggiungere una nuova fase, riportavano anche i media nordcoreani. Da allora la Cina ha chiesto di porre fine alle sanzioni contro la Corea del Nord e le due nazioni hanno discusso di cooperazione economica.

Antonio Albanese