COREA DEL NORD. Kim festeggia l’esercito senza razzi e soldati

108

La Corea del Nord ha festeggiato senza clamore il 71° anniversario della fondazione del suo esercito, senza una parata militare o qualsiasi altra manifestazione provocatoria, l’8 marzo, mentre il leader Kim Jong-un si prepara a tenere un secondo vertice con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump alla fine di questo mese.

L’Army-Building Day, che commemora l’istituzione dell’esercito popolare coreano,Kpa, nel 1948, è una delle più grandi feste nazionali della Corea del Nord. L’anno scorso, il regime ha tenuto una massiccia parata militare, mostrando armi e materiale militare in occasione del 70° anniversario.

Seoul, riporta Yonhap, ha detto che Pyongyang non ha mostrato segni di preparazione di parata o altri movimenti insoliti quest’anno. L’anniversario di quest’anno è arrivato poche settimane prima che Kim incontri per la seconda volta Donald Trump, in Vietnam il 27-28 febbraio, per concretizzare l’accordo sulla denuclearizzazione che hanno raggiunto nel loro primo summit a Singapore a giugno 2018.

Dal 6 febbraio, l’inviato speciale degli Stati Uniti per la Corea del Nord Stephen Biegun è a Pyongyang per i negoziati pre-vertice con la sua controparte, Kim Hyok-chol. Le due parti avrebbero dovuto cercare di tracciare i contorni di un accordo da finalizzare al prossimo vertice. I media statali nordcoreani hanno segnato l’anniversario con articoli che lodano il leader fondatore Kim Il-sung.

Rodong Sinmun ha pubblicato nelle prime tre pagine del giornale principale, con un editoriale che dice che l’istituzione dell’esercito ha garantito lo sviluppo indipendente del paese. 

Kcna ha riportato che un flusso di persone ha visitato il museo della Rivoluzione Coreana di Pyongyang dedicato al leader fondatore Kim, nonno dell’attuale leader, e vari eventi, come performance artistiche e proiezioni di film.

La Corea del Nord ha riportato la festa dell’esercito all’8 febbraio dall’anno scorso, dopo averlo festeggiato il 25 aprile dal 1978. 

Il 25 aprile è, infatti, la data in cui il leader fondatore del Paese ha creato le forze per la guerriglia anti-giapponese nel 1932 durante il dominio coloniale nipponico della Corea. 

Antonio Albanese