COREA DEL NORD. Guerra alle porte, diplomazia rottamata

360

Gli sforzi per allentare le tensioni tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord attraverso la diplomazia sono in pericolo, dato che i colloqui si sono interrotti a causa della guerra di parole tra i due leader. Secondo quanto riporta Nbc News, Joseph Yun, diplomatico americano in Corea del Nord, ha cercato aiuto al Congresso, nel tentativo di convincere l’Amministrazione a dare la priorità alla diplomazia sulla retorica. Secondo Yun, gli sforzi diplomatici sono all’ultima spiaggia: «Non è tanto che la Corea del Nord si stia chiudendo, è che il messaggio del governo degli Stati Uniti è “arrendetevi senza combattere o arrendetevi combattendo”», riporta Nbc

La richiesta del diplomatico Usa appare più disperata alla luce del nuovo esercizio disutile retorico-bellico di Kcna: «Le forze ostili stanno calcolando che applicare la massima pressione in campo militare, economico e in tutti gli altri campi farebbe inginocchiare la Rpdc, ma si sono gravemente sbagliate. Non importa quanto gli Stati Uniti e i loro seguaci facciano pressione e quanto il mondo possa cambiare, nulla può indebolire la fede e la volontà dell’esercito e del popolo della Rpdc verso la vittoria (…) Le mosse per una guerra nucleare degli Stati Uniti rafforzeranno ulteriormente la nostra volontà di rafforzare la nostra potenza nucleare».

Parole seguite da un fatto significativo: Pyongyang ha testato un altro motore per missili balistici. Secondo quanto riporta The Diplomat, che cita fonti dell’Amministrazione Usa, gli scienziati nordcoreani hanno effettuato una prova statica di un nuovo motore a carburante solido all’inizio della scorsa settimana. Il test è stato effettuato presso il sito di prova dei motori a combustibile solido di Hamhung, sulla costa orientale del paese.

Questo test è il primo simile test statico dal marzo 2016, quando Kim Jong-un ispezionò la preparazione di un motore a razzo a combustibile solido ad alta potenza. Il motore è stato testato in una configurazione orizzontale, a differenza dei test nordcoreani per motori a combustibile liquido che avvengono verticalmente. 

Quest’ultimo test non è comparso sui media nordcoreani, a differenza dei precedenti; nei mesi scorsi, dopo il test del motore, avvennero i lanci di missili a media e lunga gittata.

Antonio Albanese