COREA DEL NORD. Dialogo stretto tra Pyongyang e Teheran

106

Il Presidente del parlamento iraniano Ali Larijani incontrato il presidente della Suprema Assemblea del Popolo della Repubblica democratica popolare di Corea Choe Thae-bok, a Teheran il 20 febbraio.

Indicando le buone relazioni tra l’Iran e la Corea del Nord, Larijani detto che l’Iran cerca la stabilità nei rapporti con la Corea del Nord, riporta l’agenzia iraniana Mehr e il portale nordcoreano Naenasra. La delegazione della Corea del Nord, guidata da Choe Thae-bok, parteciperà alla 6a Conferenza Internazionale a sostegno della “Intifada Palestinese”.

Larijani ha fissato l’approccio iraniano alla guerra nel Medio Oriente e alla questione coreana: «L’approccio della Repubblica islamica è l’instaurazione della pace nella regione del Medio Oriente e nella penisola coreana e noi siamo contro le misure provocatorie degli Stati Uniti», ha osservato il presidente del parlamentare iraniano.

Larijani ha sottolineato la necessità dell’espansione e del rafforzamento della cooperazione parlamentare tra l’Iran e la Corea del Nord, dicendo che le relazioni economiche tra i due paesi non sono ad un livello adeguato e devono essere potenziate.

Choe Thae-bok, da parte sua, riferendosi alle relazioni di lunga data tra Iran e Corea del Nord, ha detto che l’Iran ha un grande ruolo nel sostenere gli obiettivi del popolo palestinese, della Siria e dei paesi in via di sviluppo: «La ”Conferenza Internazionale a sostegno dell’intifada palestinese” sarà certamente un successo nel sostenere popolo palestinese».

Ha poi sottolineato che la Repubblica islamica ha raggiunto grandi successi e realizzazioni nei settori economico e della difesa.

Indicando le politiche degli Stati Uniti sulla scena internazionale, Thae-bok ha detto che gli americani impongono sanzioni contro gli Stati indipendenti, e l’espansione dei legami è un modo efficace per contrastare le misure prese dagli Stati Uniti, ha aggiunto.

Purtroppo, gli Stati Uniti «interferiscono sempre negli affari interni di altri paesi; pongono minacce militari contro la Corea del Nord, che è un paese anti-americano», ha aggiunto.

La Corea del Nord è sempre alla ricerca di unità tra la Corea del Nord e Corea del Sud, ma la presenza americana nella penisola coreana impedisce la realizzazione della questione, ha concluso il politico nordcoreano.

Maddalena Ingrao