COREA DEL NORD. A breve il sesto test nucleare nordcoreano

251

La Corea del Nord sembra aver completato la preparazione di un altro test nucleare ed è pronta a portarlo a termine. Lo hanno denunciato i vertici militari sudcoreani il 24 marzo.

«La nostra valutazione è che la Corea del Nord sia pronta a condurre un test nucleare con il via libera da Kim Jong-un», riporta The Korea Herald citando fonti dell’ufficio del Capo di Stato Maggiore «Crediamo che si stiano preparando da lungo tempo».

Fox News e Afp riportavano che Pyongyang avrebbe condotto il sesto test nucleare entro i prossimi giorni, alla luce degli scavi di nuove gallerie in tutto il sito di prova di Punggye-ri.

Anche se Pyongyang è pronta a condurre il test nucleare “in qualsiasi momento”, Seoul non ha ancora trovato indizi che i nordcoreani abbiano schierato ordigni nucleari e apparecchiature di monitoraggio presso il sito di Punggye-ri, dove Pyongyang ha condotto tutti i sue cinque test nucleari negli ultimi dieci anni.

La valutazione dei militari di Seul è coincisa con l’adozione unanime della condanna del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite contro la Corea del Nord, per lo svolgimento di un test missilistico, poi fallito, e il test a terra di un nuovo tipo di motore a razzo.

«I membri del Consiglio hanno espresso seria preoccupazione per il comportamento sempre più destabilizzante della Corea del Nord e la flagrante e provocatoria sfida al Consiglio di sicurezza», riporta un comunicato stampa Onu.

Corea del Sud e Stati Uniti hanno tenuto una revisione delle procedure operative di un attacco preventivo contro le armi di distruzione di massa della Corea del Nord, come armi nucleari e missili durante le esercitazioni militari congiunte Foal Eagle ed altre manovre cyber.

Programmato per proseguire fino alla fine del prossimo mese, l’esercitazione Foal Eagle prevede l’utilizzo di asset strategici Usa, tra cui una portaerei a propulsione nucleare, caccia stealth e un bombardiere nucleare.

Luigi Medici