Cooperazione sino-vietnamita

60

CINA – Pechino 18/10/2014. Cina e Vietnam hanno deciso di gestire le loro dispute marittime in modo corretto e di approfondire le relazioni militari.

Riporta la notizia il Quotidiano del Popolo il 17 ottobre. L’accordo è stato raggiunto nella capitale cinese durante i colloqui tra il ministro della Difesa cinese Chang Wanquan e il suo omologo vietnamita Phung Quang Thanh.
Entrambe le parti hanno inoltre sottolineato l’importanza di un graduale sviluppo di relazioni militari stabili. Il ministro cinese ha detto che la visita della delegazione vietnamita ha mostrato la positiva volontà politica del Vietnam.
Le relazioni tra i due paesi sono peggiorate da quando la Cina si è ufficiosamente lamentata delle proteste e delle azioni di disturbo vietnamite per le trivellazioni petrolifere nel Mar Cinese Meridionale vicino alle isole Paracel. Le isole, conosciute come Xisha in cinese e Hoang Sa in vietnamita, sono controllate dalla Cina, ma sono rivendicate dal Vietnam che da Taiwan.
Dal momento che la piattaforma petrolifera cinese è arrivato nelle acque vicino alle isole all’inizio di maggio, il Vietnam ha inviato sue navi militari per impedire l’installazione della piattaforma in quello che considera la propria zona economica esclusiva, mentre Pechino rivendica che la zona è parte della sua cintura marittima. La Cina ha iniziato il rientro della sua piattaforma petrolifera a luglio.