Cooperazione tra Nigeria e Filippine

81

FILIPPINE – Manila 31/07/2013. Il Ministro degli Esteri nigeriano, Olugbenga Ayodeji Ashiru, si è detto soddisfatto dell’incontro con il Segretario del Dipartimento degli Affari Esteri filippino, Albert Del Rosario.

I due hanno discusso in merito al miglioramento della cooperazione economica nei settori dell’energia, dell’agricoltura e della produzione di manufatti nigeriani. «Sono molto soddisfatto. Crediamo che questo ci consentirà di sviluppare relazioni a un livello molto più elevato tra i nostri due paesi», è la dichiarazione del Ministro dopo l’incontro, secondo quanto riportato dall’Inquirer Global Nation. Il miglioramento della cooperazione economica dovrà avvenire soprattutto nel settore energetico, come già sta accadendo. Infatti, Ashiru ha rivelato di una società filippina che ha stabilito una partnership con una società nigeriana e ha vinto la gara per la gestione dell’energia elettrica nella regione sud ovest della Nigeria. Altre imprese filippine si stanno facendo strada in Nigeria, in particolare nel settore manifatturiero. Del Rosario dal canto suo ha sottolineato i contributi significativi dei 7200 filippini in Nigeria: «I nostri cittadini stanno contribuendo allo sviluppo della Nigeria in molte aree e in vari settori» ha detto, insistendo sull’ampio margine di miglioramento in termini di aumento dei flussi commerciali e di investimenti tra i due paesi. La Nigeria è una delle economie più performanti in Africa, con una popolazione di 174,5 milioni è la seconda più grande economia del continente africano.  Le Filippine sono state nominate da Goldman Sachs tra le undici economie “da tenere d’occhio”, insieme anche alla Nigeria. Il Ministro nigeriano ha colto l’occasione per manifestare la sua preoccupazione per i nigeriani che vivono nelle Filippine e non sono regolarizzati, pur avendo studiato, avviato imprese nel paese e in alcuni casi sposato donne filippine. Il Ministro ha chiesto a Del Rosario che questi possano avere un visto di residenza, almeno. Un’altra questione spinosa, che dovrà essere affrontata in dettaglio, è quella del traffico di droga, che dalla Nigeria arriva nelle Filippine. Ashiru si è impegnato a cooperare per porre fine a questa attività illegale, come anche quella del traffico di essere umani.