Congo e Ruanda stringono nuove alleanze commerciali

38

I governi di Congo e Ruanda hanno appena iniziato a Brazzaville una serie di incontri, seconda sessione di lavori, per aumentare il livello degli scambi commerciali attraverso un accordo di cooperazione bilaterale.

Al centro degli accordi cooperazione tra le camere di commercio e edilizia.  L’esito della revisione intermedia del comitato tecnico congiunto per monitorare l’accordo valutazione commerciale e di business per prodotti e per lo scambio ha aperto i battenti a Brazzaville il 31 luglio, come ha annunciato venerdì il ministero congolese degli Affari esteri e della Cooperazione. Tra le iniziative in calendario quelle di rafforzare il partenariato tra le camere di commercio dei due paesi, entrambi le parti hanno concordato di sviluppare un quadro giuridico per disciplinare la cooperazione tra le due istituzioni. Le due delegazioni hanno concordato l’organizzazione di una visita commerciale prospezione commercianti congolesi in Ruanda. Entrambi i paesi hanno invitato le loro Camere di Commercio ad accelerare il processo di stesura del testo nel minor tempo possibile, in modo da essere pronti per la terza sessione dei lavori. Congo e Ruanda hanno inoltre convenuto di instaurare una cooperazione nel settore dell’edilizia, anche attraverso lo scambio di informazioni sulle politiche abitative e delle aree urbane per una migliore integrazione degli strati sociali. I due paesi convengono di continuare le consultazioni e le trattative per la finalizzazione e la firma degli accordi oggetto di indagine.