In Colombia nasce il governo postconflittuale

85

COLOMBIA – Bogotà 27/04/2016. Il presidente colombiano Juan Manuel Santos il 28 aprile ha annunciato la nomina di sette nuovi ministri del Governo.

Il governo, afferma Santos, che avrà il compito di guidare il paese verso la pace e l’epoca post-conflitto. I colloqui di pace tra il governo e le Farc iniziati a novembre 2012 dovrebbero terminare nel 2016 con la firma di un accordo di pace. Il 22 aprile scorso, tutti i ministri del governo presentarono le loro dimissioni, come da protocollo, in modo che il presidente potesse fare un rimpasto di governo. I nuovi ministri sono membri di partiti che non fanno parte della coalizione di governo, tra i conservatori, i Verdi, il Polo Democratico di sinistra e il conservatore Partito della U. Santos ha sottolineato che il nuovo governo è composto da persone che, pur non facendo parte della coalizione di governo, hanno deciso di «sostenere il processo di pace (…) Di conseguenza, il governo sarà composta da persone provenienti da tutte le regioni, da tutti i ceppi politici, persone che rappresentano la diversità e la pace che deve essere raggiunta nei territori, in ogni angolo del nostro paese».