Colombia. Droni contro i Narcos

23

COLOMBIA – Bogotà 26/7/13. Le Forze aeree della Colombia hanno annunciato l’utilizzo di droni nella lotta contro gruppi ribelli e trafficanti di droga, lo riportano i media locali.

Se i droni hanno ormai acquisito notorietà internazionale attraverso il loro utilizzo in aree di crisi come quella afgana o irachena, l’aspetto più controverso del loro uso in Colombia è la volontà di utilizzarli in grandi città, densamente popolate,. Non è ancora stato cominciato che tipo di droni saranno usati: i cosiddetti “droni urbani” semplice strumento di rilevamento o quelli da attacco, cioè in possesso di capacità di combattimento. Il generale Tinto Pinilla, comandante della forza aerea colombiana, ha dichiarato che i droni non possono solo essere utilizzati in guerra «ma anche in risposta a calamità naturali, al recupero di informazioni e al controllo delle frontiere». Circa cinquanta droni sono già state acquistati dal Regno Unito, mentre quelli più potenti saranno forniti dal governo israeliano. In futuro, il governo colombiano si aspetta di ridurre i costi dei droni con la produzione di un proprio aereo senza pilota, più adatto alle esigenze specifiche del paese.