CIPRO. Ankara vede prossima la riunificazione

86

di Maddalena Ingrao TURCHIA – Ankara 09/01/2017. Ankara è ottimista circa i prossimi colloqui di Ginevra sulla riunificazione di Cipro. Secondo quanto riporta la Tass, il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu si è espresso così dopo il suo incontro con il nuovo segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres.
Secondo il ministro degli Esteri turco, un accordo sulla riunificazione di Cipro è necessario non solo per la Turchia e la Grecia, ma anche per tutto il Mediterraneo orientale. Cavusoglu ha detto che le possibilità della riunificazione dell’isola sono alte, ma allo stesso tempo, ci sono profonde differenze sul tappeto come quelle sul territorio e sulla sicurezza.
Il 12 gennaio, infatti, si terrà, a seguito di incontri precedenti, una conferenza su Cipro con la partecipazione delle tre potenze garanti dell’isola, Grecia, Turchia, e Regno Unito, mentre altre parti interessate saranno invitate, se necessario, secondo le Nazioni Unite.