La Cina vende il debito pubblico a Londra

49

GRAN BRETAGNA – Londra. 16/10/13. La Cina e il Regno Unito hanno deciso di continuare a costruire Londra in un importante mercato offshore di trading per la moneta cinese, lo yuan, sottolineando i forti legami finanziari tra i due paesi. O per meglio dire il sostegno economico – finanziario che la Cina sta dando all’Inghilterra per ammodernare le infrastrutture tra cui gli impianti elettrici. E in cambio di liquidità Londra si impegna a dare una mano allo sdoganamento del debito cinese.

 

«Entrambe le parti – si legge nell’articolo, redatto dall’agenzia di stampa cinese, Xinhua, – hanno accolto con favore la forte crescita dei mercati di RMB di Londra, rendendo la capitale al centro RMB più attivi del mondo di fuori dalla Cina», almeno questo è quanto hanno detto in una dichiarazione congiunta dopo il quinto dialogo economico e finanziario svoltosi a Pechino tra Cina e UK.

«La Cina ha riconosciuto il ruolo principale di Londra per aumentare l’uso internazionale del RMB, ed entrambe le parti hanno convenuto di continuare la collaborazione per sostenere il mercato di Londra», dice la nota.

Per incrementare lo stato del mercato di Londra, la Cina darà agli investitori sulla piazza di londra il diritto di acquistare 80 miliardi di yuan di azioni, obbligazioni e strumenti del mercato monetario emessi da istituzioni finanziarie nel continente cinese.

La Cina consente agli acquirenti istituzionali esteri di commerciare prodotti finanziari denominati in yuan attraverso un regime chiamato RQFII, o Renminbi Qualified Foreign Institutional Investor.

Come un mezzo per incoraggiare gli investitori stranieri a tenere lo yuan, il RQFII ha ora un paniere globale di 350 miliardi di yuan. L’estensione della RQFII approfondirà i mercati finanziari della Cina e rafforzare l’attività di RMB nel mercato offshore, si legge ancora nella nota.

Inoltre, entrambe le parti hanno convenuto di sostenere ulteriormente l’emissione di RMB nel Regno Unito da parte cinese e aziende internazionali, e lo sviluppo di Londra come centro di emissione di debito RMB offshore.

Il dialogo è stato co- presieduto dal vice premier cinese Ma Kai e dal Cancelliere del Regno Unito dello Scacchiere George Osborne .