Bilaterale sino-uzbeka

46

UZBEKISTAN – Tashkent 18/11/2014. La delegazione del Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese, che è in visita a Tashkent, e i direttori generali del ministero degli Esteri uzbeko si sono incontrati per discutere argomenti di interesse comune.

L’incontro è avvenuto il 18 novembre, ha comunicato il ministero degli Esteri uzbeko. La delegazione cinese era guidata dal vice capo delle Relazioni esterne del Comitato Centrale del Partito Comunista, Zhou Li. Durante l’incontro le parti hanno discusso dell’attuazione degli accordi conclusi nel quadro dei colloqui uzbeko-cinesi svoltisi a Tashkent e Samarcanda a settembre 2013 e a Pechino nell’agosto 2014, secondo il Ministero degli Affari Esteri. Le due parti hanno sottolineato l’importanza dei meccanismi istituzionali creati, tra cui il Comitato intergovernativo di cooperazione e dei suoi sottocomitati, consultazioni ministeriali regolari, contatti ad altri livelli nel progressivo sviluppo delle relazioni tra Uzbekistan e Cina. Ai colloqui ha partecipato l’Ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese in Uzbekistan Sun Lizi. La cooperazione uzbeko-cinese copre l’intera gamma delle relazioni internazionali. Pechino è il primo partner commerciale dell’Uzbekistan. Alla fine del 2013, il commercio bilaterale è aumentato del 55,6 per cento, arrivando a 5,224 miliardi dollari, secondo il Comitato statale di statistica dell’Uzbekistan. Circa 482 imprese con capitale cinese, tra cui 78 imprese interamente create da investimenti cinesi operano nel paese, mentre i rappresentanti di 81 società cinesi sono stati accreditati da Tashkent.