Cooperazione ferroviaria sino-thailandese

8

CINA – Pechino 10/10/2015. La Cina e la Thailandia hanno deciso di accelerare la cooperazione in un progetto ferroviario congiunto che dovrà essere avviato entro l’anno.

Il progetto ferroviario, riporta Xinhua, è una priorità nella cooperazione Cina-Thailandia. La Cina spera che i due paesi possano garantire un rapido avvio per il progetto, ha detto il premier cinese Li Keqiang durante un incontro con il ministro degli Esteri thailandese Don Pramudwinai in visita ufficiale a Pechino il 9 ottobre (nella foto). Durante la visita di Li Thai a dicembre 2014, fu firmato un memorandum d’intesa con il primo Ministro Prayuth Chan-ocha per sviluppare congiuntamente una linea ferroviaria a media velocità che collegasse la provincia Nong Khai, nel nord-est della Thailandia, la capitale di Bangkok e la provincia orientale di Rayong. La ferrovia sarà anche una parte della ferrovia che attraverserà Cina meridionale, Laos e Thailandia. Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha detto che la costruzione sarà una svolta per la rete ferroviaria transeuropea-asiatica progettata da anni. La ferrovia favorirà lo sviluppo a lungo termine della Thailandia e la aiuterà a sfruttare appieno la sua posizione come hub regionale.
Pramudwinai ha detto che la Thailandia attribuisce grande importanza alla cooperazione ferroviaria con la Cina ed era pronto ad accelerare l’avvio della costruzione, esprimendo anche pieno sostegno all’iniziativa della nuova Via della Seta. Secondo Wang, i due paesi hanno inoltre deciso di avviare un meccanismo di cooperazione “Lantsang-Mekong” per aiutare i paesi lungo il fiume a sviluppare economie di scala comuni e complementari. Hanno inoltre discusso delle relazioni tra la Cina e l’Asean; il premier cinese ha detto che la Cina è pronta a compiere sforzi concertati con tutte le parti per continuare a portare avanti le relazioni con l’Asean per mantenere nella regione pace, stabilità e prosperità.