CINA. Sviluppo è cooperazione civile e militare

50

Il presidente cinese Xi Jinping ha sottolineato l’importanza di una leadership centralizzata e unificata per promuovere lo sviluppo integrato civile-militare.

Xi presiede la commissione centrale per lo sviluppo militare e civile integrato che il 20 giugno ha tenuto la sua prima riunione, riporta Xinhua.

Divenuto una strategia nazionale, lo sviluppo militare e civile integrato è la realizzazione dello sviluppo coordinato della difesa economica e nazionale, ha detto Xi, che riguarda quindi lo sviluppo nazionale e la sicurezza globale per affrontare le complicate minacce alla sicurezza e ottenere vantaggi strategici nazionali. L’integrazione militare e civile deve basarsi sulla situazione del paese e il processo di integrazione deve recare caratteristiche distintive cinesi: «Le idee, le decisioni e i piani di integrazione militare e civile devono essere pienamente attuati in tutti i settori della costruzione economica e della difesa nazionale e in tutti i processi», ha dichiarato Xi.

L’integrazione dovrebbe valorizzare il vantaggio socialista nazionale di mettere insieme le risorse per risolvere i problemi più importanti e aumentare l’efficienza lavorativa, deve combinare gli orientamenti statali con il ruolo del mercato e impiegare in modo completo l’innovazione istituzionale, il sostegno politico e la garanzia legale per dare piena gioia all’integrazione militare e civile.

Xi ha anche sottolineato che l’approccio migliore per l’integrazione militare e civile sta nella riforma e nell’innovazione, che richiede schemi pilota e modelli per esplorare nuovi modi di espandere gli spazi per l’integrazione militare e civile, nel pieno rispetto delle regole che garantiscono un perfetto accesso al mercato in cui partecipino sempre più imprese, personale, tecnologia e capitale competenti.

Per approfondire lo sviluppo militare e civile integrato, il presidente cinese ha chiesto di concentrarsi su settori chiave come le infrastrutture, l’industria sci-tech, l’acquisto di armi e attrezzature, la coltivazione dei talenti, la socializzazione del sistema di sostegno per i militari, nonché la mobilitazione per la difesa nazionale. Lo sviluppo militare e civile integrato dovrebbe essere attuato nei settori del mare, dello spazio, del cyberspazio, della biologia e delle nuove energie, ha detto Xi.

Lucia Giannini