CINA. Russia 2018 ha già un vincitore: gli sponsor cinesi

103

Con la Coppa del Mondo in Russia, la presenza senza precedenti delle aziende cinesi segna l’aumento della presenza di marchi, denaro e prodotti cinesi a livello internazionale. E la loro presenza a tali eventi, tra cui le prossime Olimpiadi, diventerà solo maggiore nei prossimi anni. Il quotidiano di Hong Kong Scmp, riporta i risultati una ricerca della Zenith, in base alla quale la Cina dovrebbe contribuire per un terzo, ovvero 835 milioni di dollari, al totale della spesa pubblicitaria per il torneo in Russia, il che la rende il più grande finanziatore dell’evento.

Per ora, sette dei 19 sponsor aziendali sono cinesi, anche questo un nuovo record. Wanda Group è uno sponsor di primo livello, con Coca Cola e Visa, mentre Mengniu, Vivo e Hisense sono sponsor di secondo livello, insieme a McDonald’s e Budweiser. Il fatto che la nazionale cinese ancora una volta non si sia qualificata per il torneo è stato appena citato dai media statali cinesi. 

Accanto alla presenza della sponsorizzazione aziendale cinese, quasi 40.000 tifosi cinesi si stanno dirigendo verso la Russia per le partite. E secondo i media, una ditta cinese ha prodotto la mascotte, Zabivaka il lupo. Le imprese cinesi hanno fornito ascensori e condizionatori d’aria centrali per gli stadi in Russia e un’impresa di Shenzhen ha quasi monopolizzato la fornitura di schermi a Led.

Inoltre, la China Central Television ha creato uno studio di due piani per coordinare la copertura a pochi passi dalla Piazza Rossa a Mosca. Lo studio stesso è diventato un’attrazione per i turisti cinesi e gli appassionati di calcio. La maggiore presenza di imprese cinesi e di denaro è dovuto a vari elementi: le aziende cinesi hanno colto l’occasione quando quelle occidentali si sono ritirate dagli accordi di sponsorizzazione a seguito dello scandalo sulla corruzione anella Fifa, che poi ha  accolto gli sponsor cinesi.

Le imprese cinesi, negli ultimi anni, con la loro proiezione all’estero, hanno imparato da quelle occidentali che la sponsorizzazione di grandi eventi sportivi è un modo efficace per migliorare il profilo aziendale. Si tratta di un’esperienza relativamente nuova per le imprese di Pechino. Dalle Olimpiadi estive di Pechino 2008, le imprese cinesi hanno cercato di sponsorizzare eventi sportivi, come le partite di pallacanestro della Nba, ad esempio.

Guardando al futuro, le imprese cinesi stanno già puntando alla Coppa del mondo 2022 in Qatar e, cosa ancora più importante, ai Giochi olimpici invernali 2022 che si terranno in Cina.

Graziella Giangiulio