Cina, riciclo dei rifiuti, questo sconosciuto

96

Hong Kong genera ogni anno oltre 100.000 tonnellate di rifiuti di vetro. La maggior parte va in discarica, mentre potrebbe essere tutto riciclato.

Qualche timido tentativo di riciclo è stato fatto ma si tratta di un ago in un pagliaio. È possibile trovare, nei vicoli del centro, ragazzi o adulti, che selezionano la spazzatura, o meglio che dividono il vetro dal resto della spazzatura per poter dar vita al riciclo dei rifiuti. Le squadre di  volontari si mettono al lavoro, sin dalle prime ore del mattino, posizionandosi vicino alle porte di servizio dei bar e dei club per raccogliere le bottiglie di vetro. Dopo aver selezionato il vetro lo ammassano e con mezzi più o meno di fortuna li portano nei punti di raccolta rifiuti. Il lavoro sarebbe agevolato se all’interno dei bar facessero la raccolta differenziata ma nessuno o quasi lo fa. Delle 100.000 tonnellate di rifiuti provenienti da bottiglie di vetro prodotte ogni anno solo il 3,3 per cento viene riciclato. Due anni fa era solo l’1 per cento. 

A Hong Kong grazie ad un gruppo di volontari si è cominciato a fare raccolta differenziata. I volontari sonostato arruolati dal Lai, un sindacato piloti raccoglitori dell’immondizia, loro sono il cuore del programma di Vetro Verde Verde finanziato dal ministero dell’Ambiente del governo di Hong Kong e il Conservation Fund. Lai e un gruppo di autisti di camion ribaltabili che aveva notato che c’era un tasso di riciclaggio molto basso del vetro nel 2009.

I camionisti hanno spiegato che ci è voluto un anno per preparare il programma. Il 26 giugno 2010, hanno raccolto la loro prima bottiglia di vetro in Wan Chai. Ora, raccolgono 2,7 tonnellate di bottiglie di vetro ogni mese, circa 20.000 bottiglie a settimana. L’aspetto più problematico è trovare i lavoratori che vadano a cercare il vetro nella spazzatura. La maggioranza dei dipendenti non dura più di tre mesi, qualcuno qualche giorno. Un progetto pilota sulla separazione alla fonte di bottiglie di vetro è stato fatto nel 2010 con sei complessi residenziali pubblici a East Kowloon. Bar e club sono molto più difficili da gestire rispetto alle case pubbliche gestite dal Housing Authority. Ma sono senza dubbio una fonte più grande di bottiglie di vetro. Lai stima che il tasso di riciclo nel 2011, che non è stato ancora annunciato, si può raggiungere il 7-8 per cento, dopo tutti i progressi di Hong Kong.