CINA: positiva l’apertura del Shenzen-Hong Kong Stock Connect

41

di Antonio Albanese  CINA – Shenzen 08/12/2016. Lo Shenzhen-Hong Kong Stock Connect, il secondo collegamento tra le borse della Cina continentale e Hong Kong, ha debuttato il 5 dicembre.

La chiusura delle borse di Shenzhen e Hong Kong è stata leggermente inferiore ai giorni precedenti: alla data di chiusura, erano stati scambiati solo 1,059 miliardi di Rmb “in direzione sud” e 2,711 miliardi di Rmb “in direzione nord”. L’amministrazione del nuovo ente, riporta Xinhua, ha detto che non si aspettava un forte aumento del fatturato, subito dopo l’apertura, dal momento che un legame simile già esiste tra le borse di Shanghai e Hong Kong, lanciato nel 2014.

Il significato del lancio dello Shenzhen-Hong Kong Stock Connect sta nel «dimostrare che le industrie e le imprese più innovative della Cina ci sono per gli investitori in tutto il mondo» riporta Xinhua.
Rispetto allo Shanghai-Hong Kong Stock Connect, il nuovo regime tra Shenzhen e Hong Kong rappresenta, nelle intenzioni, una versione migliorata in termini di estesa portata di titoli idonei allo scambio, e un innalzamento dei limiti della quota aggregata; il nuovo regime ha lo scopo di dare accesso globale agli investitori di titoli nel mercato di Shenzhen high tech attraverso la borsa di Hong Kong. Sono ammissibili 417 titoli sulla Borsa di Hong Kong alla negoziazione, e 881 le scorte  ammissibili alla borsa di Shenzhen.

Il 70 per cento delle imprese quotate nella borsa di Shenzhen sono di industrie high-tech, e il nuovo canale finanziario intende fornire agli investitori globali opportunità per investire nella crescita del paese, prosegue l’agenzia.