CINA. Pechino ha trovato il suo aeroporto al Polo Sud

92

La Cina ha identificato un enorme pezzo di una lastra di “ghiaccio blu” permanente nel cuore dell’Antartico che può essere utilizzata come primo aeroporto in Antartide. Ad atterrarci dovrebbe essere il cargo militare Y-20, in grado di trasportare merci e attrezzature scientifiche dalla Cina fino al continente meridionale. Il sito è stato recentemente scelto dal 35° team cinese di ricerca sull’Antartide e si trova a circa 10 chilometri dalla base del team, la stazione di Zhongshan, sulle colline di Larsemann Hills, presso la baia di Prydz Bay, nell’Antartide orientale, riporta Asia Times.

Il ghiaccio blu è esposto in aree dell’Antartide dove non c’è aggiunta o sottrazione netta di neve. Cioè, qualsiasi neve che cade in quell’area, sublima. Queste aree sono state utilizzate come piste a causa della loro superficie dura, che è adatta per aerei con ruote piuttosto che per gli sci, perché ha una buona capacità portante, resistenza agli urti e stabilità.

La Cina non ha un campo d’aviazione permanente per servire le sue cinque stazioni antartiche. Ci sono attualmente otto aeroporti di ghiaccio blu gestiti da altri paesi in tutta l’Antartide. I velivoli militari Y-20 e gli aerei commerciali a lungo raggio come Airbus e Boeing possono tutti decollare ed atterrare su una pista di ghiaccio blu-ghiaccio senza modificare i loro carrelli di atterraggio; questi velivoli non possono utilizzare nessuna altra pista antartica che non sia di ghiaccio blu. 

Secondo gli scienziati cinesi, utilizzare un mezzo come lo Y-20 sarebbe un must, poiché in questa maniera, la Cina potrebbe trasportare più personale e rifornimenti alle relative cinque stazioni attraverso l’Antartide consentendo ai ricercatori di spostarsi agevolmente.

L’Y-20 potrebbe avere bisogno di essere rifornito a metà strada, in Malesia o in Australia, prima di atterrare all’aeroporto antartico della Cina. La portata massima di funzionamento dello Y-20 con un carico utile di 66 tonnellate è infatti di 4.500 chilometri.

Le squadre di spedizione cinese precedentemente hanno usato la pista da sci della Russia, ma la 35a squadra di spedizione di ricerca antartica sta costruendo una pista sperimentale vicino alla stazione di Zhongshan, stando a Xinhua.

Lucia Giannini