CINA. Pechino dovrà affrontare nuovi rinoceronti grigi

54

I rischi finanziari per la Cina potrebbero riemergere l’anno prossimo, mentre Pechino cerca di affrontare la crescente incertezza dell’economia globale e le minacce ai suoi mercati interni.
Si tratta dell’avvertimento lanciato dalla banca centrale cinese contenuto nel suo rapporto annuale sulla stabilità finanziaria.

La People’s Bank of China ha dichiarato che «nel 2019 ci sono ancora incertezze relativamente grandi nell’economia globale e nei mercati finanziari», riporta Scmp. «Alcuni rischi finanziari sul modello del “rinoceronte grigio” potrebbero emergere mentre l’economia cinese si sta orientando verso una crescita di alta qualità grazie all’espansione dell’alta spesa e all’aggiustamento strutturale», ha detto la Pboc, usando la metafora del rinoceronte indice di un pericolo annunciato e sottovalutato.

Come maggiore esportatore mondiale, la Cina sta affrontando una pressione crescente, mentre la guerra commerciale con gli Stati Uniti, iniziata a luglio, inizia a far sentire i suoi effetti: l’economia cinese è cresciuta solo del 6,5 per cento nel terzo trimestre, il tasso più lento degli ultimi dieci anni.

Nel frattempo, lo yuan è sceso del 6% rispetto al dollaro quest’anno e si trova ora sull’orlo della soglia psicologicamente significativa di sette yuan per un dollaro. Stante l’aumento dei tassi di inflazione e gli elevati livelli di indebitamento, il rapporto Pboc afferma che l’economia globale è a rischio a causa del protezionismo, mentre le barriere commerciali e le restrizioni agli investimenti potrebbero minare l’intero sistema.

Le tensioni tra Cina e Stati Uniti, allentate almeno a parole dopo la telefonata tra Xi Jinping e Donald Trump che hanno confermato la volontà di incontrarsi a latere del G20 a Buenos Aires, il 30 novembre.

Il de-risking finanziario è una delle tre priorità stabilite da Pechino per il periodo 2018-2020, un impegno che ha portato alla creazione della Commissione per la stabilità finanziaria e lo sviluppo e alla fusione delle autorità di regolamentazione bancaria e assicurativa del paese. La banca centrale ha dedicato ampio spazio all’analisi del mercato immobiliare e agli alti livelli di governo locale, famiglie e debito delle imprese, dicendo che è in rapida crescita.

La banca centrale si è inoltre impegnata a migliorare la flessibilità, il coordinamento e l’efficacia delle sue politiche nel 2019, accelerando nel contempo il ritmo delle riforme per affrontare le sfide future.

Graziella Giangiulio