CINA. Pechino chiede di boicottare gli APA Hotel

57

di Anna Lotti CINA – Pechino 27/01/2017. La Cina ha chiesto ai suoi tour operator di boicottare la catena alberghiera giapponese Apa perché nelle sue stanze viene dato in lettura un libro secondo cui il massacro di Nanchino non è stato commesso da truppe nipponiche durante la Seconda guerra mondiale.

Il ministero degli Esteri di Pechino ha chiesto «all’Amministrazione nazionale per il Turismo che tutte le aziende cinesi e siti web che forniscono servizi turistici interrompano i rapporti con Apa Hotel» si legge in un comunicato. Le autorità cinesi hanno chiesto di fermare prenotazioni, pernottamenti ed altri servizi e hanno esortato i turisti cinesi a non frequentare le strutture, ha aggiunto.
«La Cina è disposta ad avere relazioni amichevoli con il Giappone, ma non potrà mai tollerare provocazioni palesi che deformano la storia e non rispettano il popolo cinese», afferma il Ministero, ripreso da The Tokyo reporter.

Apa espone copie del libro “La vera storia del Giappone” da Seiji Fuji che ha suscitato vasta indignazione tra i cinesi che hanno chiesto di boicottare l’hotel sui forum online.