Niet cinese sul bilaterale con Tokyo

55

GIAPPONE – Tokyo 14/07/2014. Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha detto il 14 luglio di voler tenere un vertice con la Cina durante il prossimo forum dell’Apec (Asia- Pacific Economic Cooperation) a Pechino nel mese di novembre, per migliorare le relazioni tra i due paesi ma ha poi aggiunto che ha ricevuto una risposta fredda dalla Cina.

Abe, in carica dalla fine del 2012, deve ancora incontrare la leadership cinese: «È un vero peccato che non siamo stati in grado di avere un summit tra i due paesi» ha detto Abe «Abbiamo bisogno di tornare ad un rapporto strategico di reciproco rispetto. Mi piacerebbe avere un incontro di vertice a Pechino il prossimo novembre durante l’Apec» ha detto il premier nipponico davanti ad una commissione parlamentare. Il ministero degli Esteri cinese ha detto che aveva espresso il suo parere negativo sulla questione già molte volte. Abe ha anche toccato i forti legami economici tra le due nazioni e ha detto che la loro relazione era indistruttibile. «Pur riconoscendo che i nostri rapporti sono tesi, non possono essere certo rotti, non ci saranno problemi tra vicini di casa. Per questo motivo abbiamo bisogno di mantenere un rapporto che mantenga le cose sotto controllo», ha detto Abe, ripetendo che la porta per il dialogo con la Cina era sempre aperta.