CINA. Nuove armi nel Mar Cinese Meridionale?

77

di Maddalena Ingroia 18/12/2016. L’esercito cinese sta costruendo sistemi anti-missile e antiaerei sulle isole artificiali che ha costruito nel Mar Cinese Meridionale. Sono queste le risultanza di una analisi effettuata dall’Asia Maritime Transparency Initiative, Amti, riporta VoA; anche se simili presenze non possono essere considerate armi offensive e non volerebbero gli accordi sottoscritti da Xi Jinping e Barack Obama.

Comunque, si legge nello studio Amti, i nuovi sistemi d’armi sono presenti sulle isole e si tratta di postazioni per difende antiaeree e missilistiche. Amti ha monitorato la costruzione di strutture esagonali su Fiery Cross, Mischief e Subi, nelle isole Spratly, dove la Cina ha già costruito piste di atterraggio tra giugno e luglio.

Le immagini di Fiery Cross Reef (nella foto) rivelano anche torri che molto probabilmente contengono radar mira, secondo l’analisi Amti. Mischief Reef, Subi Reef e Fiery Croce Reef sono state trasformate in basi aeree, afferma l’indagine.