Centrali made in Usa per Pechino

100

CINA – Pechino 24/04/2014. Il premier cinese Li Keqiang ha firmato un piano per costruire reattori AP1000, una tecnologia nucleare di terza generazione degli Stati Uniti, in molti delle centrali del paese.

Riporta la notizia il quotidiano China Times il 214 aprile. Secondo il sito web della Amministrazione nazionale per la sicurezza nucleare, inoltre, il governo cinese ha approvato un progetto per due reattori ciascuna presso le centrali nucleari di Xudabao e Haiyang. A metà aprile, la Commissione nazionale per l’energia della Cina aveva annunciato un progetto energetico nucleare verso le regioni costiere. L’iniziativa è stata lanciata dopo che il governo cinese aveva proposto di riprendere la costruzione di centrali nucleari nella parte orientale del paese. L’ idea di rivedere la propria politica nucleare era stata annunciata da Pechino dopo il disastro di Fukushima, avvenuto nel marzo 2011 e in cui rimasero uccise più di 15.000 persone.