Multe ambientali in Cina

10

CINA – Pechino 23/08/2016. Più di 2.000 funzionari pubblici sono stati multati in tutta la Cina per aver commesso errori o per aver rispettare poco le norme di tutela ambientale.

Riportava la notizia il Quotidiano del Popolo il 22 agosto. Le sanzioni sono state imposte a seguito dei controlli effettuati dal governo
centrale per più di un mese in otto regioni o province. La maggior parte dei funzionari sono stati trovati colpevoli di non aver riferito adeguatamente i problemi ambientali riscontrati o di aver fornito dati falsificati. Più di 100 persone sono state arrestate e devono affrontare le accuse di aver provocato danni ambientali e inquinamento, e potrebbero essere multati per oltre 100 milioni di yuan. Il governo non ha rivelato la natura di quali altre sanzioni i colpevoli dovranno subire a seguito delle ispezioni iniziate a metà luglio e conclusesi il 19 agosto e svoltesi nelle province di Heilongjiang, Jiangsu, Jiangxi, Henan e Yunnan, Mongolia Interna, Guang Zhuang e Ningxia.