CINA. Manovre navali cinesi contro i missili nordcoreani

120

Le acque e i cieli attorno alla penisola coreana sono tra i più trafficati in queste giornate. 

La Cina sta conducendo una nuova esercitazione navale a fuoco vivo al largo delle acque nordcoreane, mentre sale di nuovo la tensione per la sicurezza dell’intera penisola. L’esercitazione avviene nel mare di Bohai, è iniziata il pomeriggio del 14 dicembre e durerà fino alle 16 del prossimo 18 dicembre, secondo un avviso emesso dalla Liaoning Maritime Safety Administration e ripreso da Scmp.

L’Amministrazione ha delimitato una zona rettangolare vietata nelle acque ad ovest di Lushun, nella provincia di Liaoning, importante base navale della flotta dell’Esercito popolare di liberazione del Mare del Nord, responsabile della difesa dei mari Bohai e Giallo, al largo della penisola coreana. In risposta alla crescente minaccia missilistica della Corea del Nord, gli Stati Uniti, la Corea del Sud e il Giappone stanno attualmente svolgendo un’esercitazione congiunta nel Mar Cinese orientale. Tra le crescenti tensioni militari, i cacciatorpedineri della marina militare della PLA, dotati di missili guidati, hanno effettuato una serie di esercitazioni a fuoco vivo nel Mar Giallo, mentre l’aeronautica militare ha intensificato il suo pattugliamento e sorveglianza sulla regione.

Lo scorso 11 dicembre la Cina e la Russia ha iniziato un esercitazione simulata anti-missile a Pechino. Il ministero della Difesa cinese, nella stessa giornata, aveva detto che le esercitazioni sino-russe erano state finalizzate a rafforzare la cooperazione contro le minacce prodotte dai lanci di missili balistici e da crociera nella regione.

Durante le esercitazioni, le due parti hanno provato protocolli operativi tesi a farle lavorare insieme per respingere le minacce provenienti da paesi terzi. L’esercitazione ha coinciso con due giorni di esercitazioni sul tracciamento dei missili balistici e di scambio di informazioni tra gli Stati Uniti, il Giappone e la Corea del Sud, la loro sesta esercitazione di questo tipo.

Luigi Medici