Consigli per i turisti cinesi a Londra

58

REGNO UNITO – Londra 08/09/2016. Grosse polemiche social e poi polito per un articolo pubblicato sulla rivista di bordo inserita nei voli di Air China in cui viene detto ai turisti di evitare le zone di Londra «popolate da indiani, pakistani e neri».

Wings of China, la rivista di bordo di Air China, ha pubblicato questo avvertimento “razzista” in un reportage sulla capitale del Regno Unito. L’articolo, riporta il Mail, stampato in inglese e cinese, afferma: «Londra è generalmente un posto sicuro per viaggiare, ma sono necessarie precauzioni quando si entra in aree prevalentemente popolate da indiani, pakistani e neri»; Air China è la terza più grande compagnia aerea in Asia e opera voli due volte al giorno tra Londra e Pechino. Sii social media la frase, in mandarino e in inglese, è stata definita “razzista”.
L’articolo continua: «Si consiglia ai turisti di non uscire da soli di notte, e le donne devono sempre essere accompagnata da un’altra persona quando si viaggia». I deputati londinesi sono insorti. Secondo l’agenzia governativa VisitBritain, più di 270mila cinesi hanno visitato la Gran Bretagna nel 2015, una crescita del 46 per cento rispetto al 2014, e hanno speso 586 milioni di sterline in totale, un più 18 per cento rispetto al 2014.