Relazioni sino-arabe secondo Pechino

8

CINA – Pechino 13/01/2016. Il governo cinese ha pubblicato il 13 gennaio un documento politico sullo sviluppo dei legami tra la Cina e i paesi arabi.

Il documento sancisce i principi guida per lo sviluppo di relazioni fra i due universi, ipotizza un modello per farne di cooperazione e ribadisce la volontà politica di impegnarsi per la pace e la stabilità in Medio Oriente. Il documento, riprovato da Xinhua, si compone di cinque parti: relazioni strategiche di cooperazione Cina – mondo arabo in tema di cooperazione globale e sviluppo comune; Politica araba della Cina; rafforzamento della cooperazione Cina – mondo arabo tutto tondo; istituzione di un forum di cooperazione Cina-Stati arabi; relazioni tra la Cina e le organizzazioni regionali arabe. Secondo il documento, la Cina intende incrementare la tradizionale amicizia tra Pechino e il mondo arabo rendendola una cooperazione multi-livello e, promuovendo lo sviluppo sostenibile e le relazioni strategiche di cooperazione che caratterizzeranno cooperazione e sviluppo comune, per salvaguardare pace, stabilità e sviluppo della regione e del mondo in generale. La Cina ha sempre affrontato le relazioni con il mondo arabo dandogli profondità strategica. La cooperazione politica, gli investimenti, il commercio, la cooperazione, lo sviluppo sociale, la cultura e gli scambi, la cooperazione nel campo della pace e della sicurezza costituiscono gli aspetti di una simile cooperazione stabilisce il documento, il primo del suo genere emanato dal governo cinese. Alla fine del 2015, Khaled al- Habbash, consigliere del Segretario generale della Lega Araba e capo del Dipartimento Asia e Australia aveva detto che: «Le relazioni arabo-cinesI sono forti e radicatie in quanto si basano su una solida base di interessi reciproci, e sull’amicizia tra il mondo arabo e il popolo cinese». Inoltre è del dicembre scorso l’annuncio di Emirates Airlines di un volo che collegherà Dubai con Yinchuan nella regione autonoma della Cina nordoccidentale da maggio 2016. Un Boeing 777 decollerà infatti dall’aeroporto internazionale di Dubai alle 2:45 del mattino ora locale, e arriverà a Yinchuan alle 01:35 ora di Pechino.