CINA. La Via della Seta passa per l’Unione economica euroasiatica

109

Xi Jinping e Vladimir Putin, si sono impegnati a migliorare i legami bilaterali e promuovere il ruolo dello Sco. I due capi di stato si sono incontrati a margine del XVII vertice Sco a Astana.

Notando che lo Sco sta gestendo nuove opportunità e affrontando sfide per lo sviluppo, Xi ha dichiarato che Cina e Russia dovrebbero rafforzare la comunicazione e il coordinamento, osservare lo “spirito di Shanghai”, rafforzare la solidarietà tra i membri dello Sco, mantenere la sicurezza e la stabilità regionale, promuovere la cooperazione, in modo da migliorare costantemente l’influenza dell’organizzazione negli affari internazionali e regionali, riporta Xinhua.

Xi ha sollecitato lo Sco a svolgere un ruolo più importante nel processo di pace e riconciliazione dell’Afghanistan, aggiungendo che la Cina assumerà la presidenza rotatoria Sco dopo il vertice di Astana ed è disposta a mantenere una stretta comunicazione e coordinamento con tutte le parti, compresa la Russia, per conseguire ulteriori sviluppi per l’organizzazione. Durante il loro incontro a margine del Forum di Pechino di maggio, i due leader avevano raggiunto un consenso importante sul mantenimento di un partenariato strategico globale di coordinamento tra Cina e Russia e sul rafforzamento della cooperazione.

Alla luce dell’attuale situazione complessiva internazionale, i legami sino-russi sono molto importanti per lo sviluppo e la rivitalizzazione dei due paesi, nonché per la pace e la stabilità del mondo, ha detto Xi. I due paesi dovrebbero rafforzare il loro reciproco sostegno sulle questioni relative agli interessi fondamentali degli altri, ha affermato il presidente cinese, sollecitando ulteriori risultati dall’allineamento dell’azione dell’Iniziativa della Nuova Via della Seta con quella dell’Unione economica eurasiatica. Il presidente cinese ha inoltre invitato i due paesi a approfondire gli scambi tra i paesi e rafforzare il coordinamento e la cooperazione negli affari internazionali e regionali.

Da parte sua, Putin ha dichiarato che è di grande importanza per Russia e Cina mantenere una frequenza elevata d’incontri e d’interazioni di alto livello. Ha invitato le due parti a intensificare la loro comunicazione e il coordinamento nell’obiettivo di mantenere la pace, la stabilità e la sicurezza nella regione asiatica e nel mondo.

Mosca e Pechino dovrebbero collaborare con tutte le parti interessate per rafforzare l’unità e il coordinamento tra i membri dello Sco per migliorare l’influenza dell’organizzazione negli affari internazionali, ha detto il presidente russo. Congratulandosi per il successo dell’Iniziativa sulla nuova Via della seta, il presidente russo ha dichiarato che quest’iniziativa sta ottenendo un vasto sostegno nella comunità internazionale. I due capi di Stato hanno inoltre scambiato opinioni sulla situazione in Afghanistan e sulla penisola coreana, nonché su altre questioni internazionali e regionali.

Graziella Giangiulio