Hong Kong boccia la riforma

38

CINA – Hong Kong 18/06/2015. Il parlamento di Hong Kong ha bocciato la riforma elettorale appoggiata da Pechino. 

Dai media locali si apprende che con 28 voti contrari e 8 favorevoli, l’assemblea della città semiautonoma ha respinto la riforma nel suo complesso; riforma che prevedeva anche il nuovo regolamento elettorale e una presenza più viva delle autorità centrali. Non erano mancate le proteste dei cittadini contro la presunta invasione delle autorità diPechino nella vita della città, importante nodo economico globale. Si aspetta la reazione degli organi centrali.