Caro biglietti per le ex ferrovie dello stato cinesi

60

CINA – Pechino. Occhio al presso. Viaggiare in treno in Cina potrebbe diventare più costoso un comodo volo in aereo. Parola di tecnici dell’autorità delle ferrovie cinesi. A quanto pare l’ormai defunta azienda di stato ferroviaria ha accumulato talmente tanti debiti che per salvare il salvabile bisognerà aumentare il costi del trasporto ferroviario. Costo fermo da 30 anni, ma che si concluderà dopo l’istituzione della Cina Railway Corp. Ora il timore dell’Autorità è che la New Co sia impegnata più nei profitti che non nella sicurezza e nel trasporto dei passeggeri. 

 

Durante la sessione, il Ministero delle Ferrovie, che era stato istituito nel 1949, è stato smantellato. La China Railway Corp ha assunto le sue funzioni commerciali, mentre le funzioni amministrative sono state assorbite dal Ministero dei Trasporti.

La riforma nasce in risposta alle critiche pubbliche per il fatto che il Ministero delle Ferrovie era sia politico che fornitore di servizi.

La domanda di riforma è aumentata anche in seguito alle accuse di corruzione che sono state rivolte a Liu Zhijun durante il suo incarico di ministro, periodo in cui è successo il mortale incidente ferroviario costato la vita a 40 persone nel luglio 2011. 

La Cina deve il suo sviluppo economico anche grazie al basso costo dei trasporti, tuttavia, la Cina Railway Corp nel fissare i nuovi prezzi dei biglietti dovrà tener conto del debito.

I dati delle Ferrovie cinesi hanno mostrato che entro la fine di settembre, l’autorità aveva accumulato un debito di 2,66 miliardi di yuan (428 miliardi di dollari).

Debito espanso, secondo l’Autorità ferroviaria, per via dei treni ad alata velocità. 

 

«Per la Pechino-Shanghai ad alta velocità, ad esempio,» ha detto Wang Mengshu, vice ingegnere capo del Gruppo Cina galleria ferroviaria e membro dell’Accademia cinese di Ingegneria «le autorità preso in prestito 250 miliardi di yuan dalle banche, e di conseguenza hanno dovuto pagare più di 10 miliardi di yuan di interessi di un anno». Secondo il funzionario per poter rendere accessibile il trasporto pubblico ai cittadini come un tempo bisogna che intervenga lo stato pagando una parte di debito. «Se il governo centrale si rifiuta di coprire una parte del debito, la società avrà altra scelta che aumentare i prezzi dei biglietti», ha detto. «Alcuni biglietti per linee ad alta velocità probabilmente costerà più di voli aerei».

Le autorità ferroviarie stanno rivedendo i prezzi per il trasporto merci e passeggeri, ed i prezzi dei biglietti sarà flessibile, si legge sul Beijing Morning Post che ha citato un funzionario della ferrovia. Nel frattempo, nella città metropolitana di  Lanzhou, l’Ufficio Ferrovie di presidenza sta offrendo sconti su 19 rotte brevi fino al 31 dicembre, escluse le principali festività.