CINA. È possibile fare stalking verso i debitori

46

Nuovi sviluppi, inquietanti, del sistema di credito sociale cinese, e controllo quindi, basato sui dati. Per ora operativo in via sperimentale solo nella provincia di Hebei, gli abitanti possono verificare con un semplice tocco delle dita se ci sono debitori vicino a loro.

La “Laolai Map”, laolai è un termine dispregiativo per chi non restituisce i soldi, è stata annunciata la settimana scorsa dalla Corte suprema popolare dell’Hebei. Sviluppata dal tribunale, la mappa può essere trovata su un mini-programma del social WeChat, riporta Scmp.

Questa app. individua la posizione dell’utente e scansiona un raggio di 500 metri per qualsiasi laolai, inclusi individui, dipendenti dell’azienda e altre organizzazioni. Il pubblico può condividere le informazioni via WeChat. Il pubblico può anche segnalare i debitori online, secondo un avviso del tribunale. Le persone possono cliccare sul nome di una persona e segnalare eventuali indizi che possono avere al tribunale. 

«Lo sviluppo e l’applicazione della mappa può realizzare ulteriormente la connessione e la condivisione delle informazioni sui debitori e creare un quadro di onestà sociale che limita coloro che perdono la loro credibilità in molti modi», afferma il tribunale. Il governo cinese ha iniziato a sviluppare la politica del sistema di credito sociale nel 2011. Valuta i cittadini, le imprese e le autorità cinesi e influisce su tutto, dall’approvazione dei prestiti al permesso di imbarco dei voli. Il sistema dovrebbe essere pienamente operativo entro il 2020. I debitori sono soggetti a restrizioni legali in alcune attività, come l’acquisto di biglietti aerei, il soggiorno nei resort e l’acquisto di proprietà. Anche i loro figli non possono frequentare costose scuole private.

Secondo il sito web della Corte che fornisce informazioni al pubblico sui debitori, finora sono state bandite dal volo oltre 18 milioni di persone e 5,5 milioni di persone non hanno potuto acquistare biglietti ferroviari ad alta velocità a causa dei loro debiti. In giugno, il governo cinese ha pubblicamente nominato 169 persone “gravemente screditate” per reati come il mancato pagamento puntuale dei debiti o il comportamento scorretto sui voli. Per un anno è stato loro proibito di acquistare biglietti ferroviari e aerei.

Lo schema politico di questa funzione di controllo risale al 2014 adopera del Consiglio di Stato; in base ad esso, il sistema di credito sociale sarebbe stato applicato in quattro aree: onestà negli affari di governo, onestà commerciale, onestà sociale e credibilità giudiziaria.

Antonio Albanese