CINA. Diplomazia al lavoro per il primo vertice Trump – Xi

40

Cina e Stati Uniti stanno mantenendo aperti tutti i canali tra i rispettivi presidenti e tra tutti i livelli diplomatici. Lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying, ripreso da China Daily.

Secondo i media dei due paesi, infatti, si starebbe organizzando un incontro tra i due presidenti il prossimo mese.

«Entrambe le parti danno un alto valore al miglioramento del livello dei rapporti e degli scambi tra i due paesi (…) daremo nuove informazioni in proposito in modo tempestivo», ha detto Hua.

La stessa Casa Bianca ha detto il 13 marzo che un incontro tra il presidente americano Donald Trump e presidente Xi Jinping era nei progetti.

«È in corso la pianificazione della visita tra il presidente Trump e presidente Xi in una data da determinare» aveva detto l’addetto stampa della Casa Bianca Sean Spicer «Ogni incontro tra i presidenti degli Stati Uniti e la Repubblica popolare cinese dovrebbe necessariamente coprire una vasta gamma di argomenti di reciproco interesse».

Il ministro degli Esteri Wang Yi ha detto in una conferenza stampa la settimana scorsa che il rapporto Cina-Usa sta mutando costantemente e si sta muovendo in una direzione positiva, a causa della intensa comunicazione e degli sforzi congiunti di entrambe le parti.

«Non vi è alcun motivo per cui la Cina e gli Stati Uniti non potrebbero diventare ottimi partner, a patto che si agisca sul consenso raggiunto dai nostri presidenti, nel seguire i principi di nessun conflitto, nessun confronto, rispetto reciproco e cooperazione win-win», ha detto Spicer.

Il segretario di Stato americano Rex Tillerson ha fatto il suo primo viaggio in Asia, il tour lo porterà in tre nazioni: sarà in Cina, il 18 marzo, dopo aver visitato il Giappone e la Corea del Sud.

Tillerson si incontrerà con il presidente Xi e il premier Li Keqiang. Avrà anche colloqui con il consigliere di Stato Yang Jiechi e il ministro degli Esteri Wang. La discussione dovrà probabilmente coprire le aree di cooperazione tra Pechino e Washington; nonché cercherà di definire un piano di lavoro per il rapporto bilaterale nella nuova amministrazione repubblicana.

Antonio Albanese