CINA. Cala il surplus commerciale con Washington

47

La Cina ha chiuso il primo trimestre del 2018 con un surplus commerciale di 326,18 miliardi di yuan, pari a 51,85 miliardi dollari, con un calo del 21,8 per cento anno su anno, secondo quanto riportato dall’Amministrazione generale delle dogane, la scorsa settimana.

Il calo è dovuto a una maggiore crescita, 11,7%, del volume delle importazioni rispetto alle esportazioni, che sono cresciute del 7,4%. La Cina ha esportato beni e servizi per un valore di 3,53 miliardi di yuan nei primi tre mesi dell’anno, mentre l’importazione di prodotti per un valore di 3,21 miliardi di yuan. Il suo commercio estero è cresciuto fino al 9,4 per cento di anno in anno per raggiungere i 6,75 trilioni di yuan.

Un minore divario tra le esportazioni e le importazioni ha aiutato il paese a ridurre l’eccedenza commerciale in un momento in cui le tensioni commerciali con gli Stati Uniti sono forti e gli Stati Uniti hanno annunciato una serie di dazi all’importazione. L’elevato disavanzo commerciale degli Stati Uniti con la Cina è uno dei principali motivi addotti dal presidente degli Stati Uniti Donald per giustificare l’istituzione di misure protezionistiche.

Nel primo trimestre, l’eccedenza commerciale della Cina con gli Stati Uniti è cresciuta nonostante il calo complessivo del surplus commerciale, con il gigante asiatico che ha visto esportare prodotti per un valore di 648,6 miliardi di yuan, un salto del 8,1 per cento, mentre le importazioni per un ritmo di 269,58 miliardi di yuan, una crescita del 2,3 per cento.

I dati commerciali di marzo, se analizzati separatamente, mostrano una tendenza al cambiamento, in quanto la Cina ha importato più merci delle sue esportazioni durante il mese, registrando un deficit commerciale. Il suo commercio estero totale è sceso del 2,5 per cento nel mese di marzo e le esportazioni sono scese a 1,1 miliardi di yuan, un calo del 9,8 per cento di anno in anno, mentre le importazioni sono cresciute del 5,9 per cento per raggiungere 1,14 miliardi di yuan.

Nel mese di marzo, la Cina ha esportato merci per un valore di 195,03 miliardi di yuan verso gli Stati Uniti e ha acquistato prodotti per un valore di 96,88 miliardi di yuan, dati che mostrano un calo del surplus commerciale della Cina con gli Stati Uniti.

Anna Lotti