CINA. Bolsonaro porta il Mercosur ai piedi di Xi Jinping

115

Jair Bolsonaro ha effettuato la sua prima visita di stato in Cina su invito di Xi.

La politica della Cina di sviluppare relazioni con il Brasile, strategiche e di ampio respiro, rimane invariata e, nelle parole di Xi Jinping, la loro cooperazione reciprocamente vantaggiosa abbraccerà un futuro luminoso. Le osservazioni di Xi sono arrivate durante i colloqui con il presidente brasiliano Jair Messias Bolsonaro nella Sala Grande del Popolo a Pechino.

Xi, riporta Telesur, ha detto che il mondo di oggi è segnato da cambiamenti mai visti in un secolo, ma la tendenza dei tempi con la pace, lo sviluppo e la cooperazione win-win rimane stabile, e lo slancio di crescita collettiva dei paesi dei mercati emergenti come la Cina e il Brasile rimane invariato.

Poiché sono i paesi più rappresentativi dei mercati emergenti e i più grandi paesi in via di sviluppo dell’emisfero orientale e occidentale, la Cina e il Brasile sono stati modelli di solidarietà e cooperazione per lo sviluppo comune da quando i due hanno creato legami diplomatici 45 anni fa, ha detto Xi. Il presidente cinese ha invitato entrambi i paesi a considerasi reciprocamente come opportunità di sviluppo, a dare priorità alle relazioni tra loro nelle loro politiche estere e a portare avanti il partenariato strategico globale Cina-Brasile.

Secondo Xi, i due paesi hanno bisogno di dare interpretare il ruolo di guida strategica degli scambi ad alto livello, capire e sostenere gli interessi fondamentali degli altri e aumentare la fiducia reciproca politica. Il padrone di casa ha detto che la Cina è pronta a importare più prodotti brasiliani di qualità e prodotti ad alto valore aggiunto, e ad espandere la cooperazione nei settori dell’agricoltura, energia, miniere, aerospaziale e costruzione di infrastrutture.

Ha incoraggiato entrambe le parti a coltivare nuovi settori di cooperazione e a fare dell’innovazione scientifica e dell’economia digitale come nuovi motori di crescita. Xi ha detto che i due paesi hanno bisogno di migliorare gli scambi interpersonali, soprattutto nei settori del calcio e della medicina tradizionale cinese, e la cooperazione tra le aree locali.

Ha invitato entrambe le parti a salvaguardare il multilateralismo e ad opporsi al protezionismo e all’unilateralismo, in modo da spingere l’economia mondiale a svilupparsi in modo equilibrato, inclusivo e sostenibile e promuovere un ordine internazionale più giusto ed equo.

Bolsonaro si è congratulato per il 70° anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese.

La Cina è diventata il più grande partner commerciale del Brasile, ha detto il presidente carioca, aggiungendo che la sua visita ha dimostrato la vicinanza dell’amicizia Brasile-Cina e ha testimoniato i punti salienti delle relazioni bilaterali. Ha detto che è disposto a lavorare con Xi per innalzare le relazioni bilaterali a beneficio di entrambi i popoli. Bolsonaro ha espresso la speranza di espandere il commercio bilaterale e gli investimenti, approfondire la cooperazione nei settori della scienza e della tecnologia, aerospaziale e sportivo, aggiungendo che il Brasile aprirà il suo mercato per accogliere le imprese cinesi ad investire nella sua costruzione di infrastrutture e lo sviluppo del petrolio e del gas.

Il Brasile accoglie oggi più turisti cinesi per i viaggi senza visto, ha detto il presidente. Bolsonaro ha espresso apprezzamento che la Cina parla inequivocabilmente per i paesi in via di sviluppo, tra cui il Brasile in contesti internazionali, dicendo che il Brasile aderirà saldamente alla politica di una sola Cina e lavorare con la Cina per salvaguardare il multilateralismo e il libero scambio. 

Bolsonaro ha detto che il Brasile promuoverà i paesi del Mercosur per esplorare la cooperazione con la Cina nella liberalizzazione e nella facilitazione del commercio. Il Brasile detiene attualmente la presidenza di turno del Mercosur, blocco commerciale sudamericano che comprende anche Argentina, Paraguay e Uruguay.

Lucia Giannini