CINA. Alla festa della Marina non partecipano gli USA

101

L’Esercito di liberazione popolare di Pechino si sta preparando per l’ennesimo grande evento celebrativo alla fine di questo mese, quando terrà una sfilata navale nel Mar Cinese Orientale al largo della città di Qingdao in occasione del 70° anniversario della Marina cinese. L’evento sarà il quarto evento militare di questo tipo ad essere presieduto da Xi Jinping da quando è salito al potere nel 2012, e la sua politica di rafforzamento militare e le riforme del settore saranno il motivo predominante dello spettacolo.

Secondo Asia Times, la Marina del Pla mostrerà le nuove navi da guerra, tra cui i cacciatorpediniere lanciamissili da 10.000 tonnellate tipo 055, i cacciatorpediniere tipo 052D e altri. Si dice che Xi uscirà da una pedana a bordo della Liaoning per ispezionare la parata, come simbolo del Pla che rafforza il suo status di marina “d’acque profonde”. Contrariamente alla volontà di Xi, tuttavia, è improbabile che la Type 001A, la prima portaerei interamente cinese, si possa unire alla sfilata con la sua nave gemella a Qingdao a causa dei ritardati lavori sul ponte di volo. La nuova portaerei, ancora con l’arco di prua per il decollo degli aerei, ha concluso diverse prove in mare ed è ora ormeggiata presso il Cantiere di Dalian per la manutenzione, mentre i tecnici effettuano ulteriori modifiche ai sistemi di propulsione e di armamento.

Anche senza la nuova portaerei, la portata della prossima parata sarà inferiore a quella dell’aprile 2018, quando il Liaoning ha guidato una flotta di navi da guerra e sottomarini nucleari che trasportavano circa 10.000 marinai nel Mar Cinese Meridionale. Anche le navi provenienti da altri paesi tra cui Russia, Corea del Sud, Giappone, India e Pakistan è previsto che siano a Qingdao, secondo il ministero della Difesa cinese.

La Russia metterà in campo la sua fregata Admiral Gorshkov da 4.700 tonnellate, che prenderà parte anche a un’esercitazione congiunta con il Pla ad aprile, e l’India spedirà il suo cacciatorpediniere Kolkata, di classe equivalente Aegis da 7.500 tonnellate e una nave da rifornimento. Una corvetta giapponese si unirà alla sfilata, segnando la prima volta in sette anni che una nave da guerra giapponese navighi in acque cinesi.

Luigi Medici