La Cina ricostruisce l’Afghanistan

34

Il premier Wen Jiabao ha incontrato domenica scorsa Mohammad Khalili, vice-presidente dell’Afghanistan, e ha dichiarato che la Cina continuerà a impegnarsi nella ricostruzione pacifica dell’Afghanistan. 

L’incontro è avvenuto alla seconda edizione della Cina-Euroasia Expo a Urumqi della regione autonoma di Xinjiang Uygur in Cina nord-occidentale. Il premier cinese ha preso atto della grande importanza della creazione di una partnership strategica e di cooperazione tra Cina e Afghanistan e ha detto che le due parti dovrebbero intensificare un «piano d’azione comune e rafforzare la cooperazione in tutti i settori tra cui la politica, l’economia, la sicurezza e la cultura».
«La Cina – ha detto Wen Jiabao – continuerà a partecipare alla ricostruzione pacifica dell’Afghanistan, per migliorare il coordinamento nella Shanghai Cooperation Organization e insieme promuovere la pace regionale, per la stabilità e lo sviluppo».
Khalili detto che la Cina è sempre stata un amica affidabile dell’Afghanistan e sta giocando un ruolo importante nella ricostruzione del paese e la stabilità regionale. «L’Afghanistan – ha aggiunto Khalili – è disposti ad attuare seriamente gli accordi con la Cina e rafforzare la cooperazione in modo efficace le due parti». «L’Afghanistan – ha chisato il vice-presidente afgano – è pronto ad adottare misure concrete per salvaguardare la sicurezza cinese».